Adrian Sutil è deciso a presentare appello contro il verdetto di condanna

L'ex pilota della Force India condannato per la rissa a Shanghai 2011

Adrian Sutil è deciso a presentare appello contro il verdetto di condanna

Adrian Sutil farà appello dopo il verdetto della corte di una sospensione condizionale della pena per aver aggredito il coproprietario del team Lotus F1 Eric Lux l’anno scorso.

Il pilota tedesco è stato condannato a 18 mesi di sospensione condizionale della pena e a 200.000 euro di multa per aver causato danni fisici a Lux in una rissa durante il weekend del GP di Shanghai nel 2011.

L’ex pilota della Force India, senza un sedile per il 2012, è deciso a presentare appello contro il verdetto.

“Siamo convinti che la sentenza emessa non sia appropriata. Ci sono molte cose che sono andate contro di noi”, ha riferito il manager di Sutil, Manfred Zimmerman, all’agenzia di stampa SiD.

L’accusa aveva chiesto un anno e nove mesi di sospensione condizionale della pena e una multa di 300 mila euro.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti
  1. Spy

    8 febbraio 2012 at 21:08

    Sinceramente si dovrebbe solo VERGOGNARE per il danno fisico provocato 24 punti di sutura a Lux. Non ci sono proprio scuse.

  2. Maria (fan Red Bull)

    9 febbraio 2012 at 12:01

    Speriamo gli vada meglio stavolta!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

Sutil lascia la Williams

Il tedesco sarebbe vicino ad un accordo per correre in un'altra serie
Adrian Sutil ha deciso di guardare altrove. Il tedesco, chiamato dalla Williams a ricoprire il ruolo di tester dopo i
News F1

Sauber citata in giudizio da Adrian Sutil

Un episodio analogo a quello dello scorso anno che vide protagonisti la scuderia di Hinwil e Van der Garde
Si prospetta un inverno caldo per la Sauber. Per la seconda stagione consecutiva il team di Hinwil è al centro
News F1

Sutil torna a Suzuka per ricordare Bianchi

Il 5 ottobre di un anno fa la gru contro cui andò a sbattere la Marussia stava rimuovendo la Sauber del tedesco
Poco meno di un anno fa si era trovato ad essere impotente spettatore a bordo pista del fatale incidente che