Raikkonen è azionista della Lotus di F1

Raikkonen è azionista della Lotus di F1

Kimi Raikkonen è anche uno degli azionisti dell’ex team Renault di F1 che dal 2012 sarà ribattezzato Lotus. Secondo El Mundo Deportivo il campione del mondo 2007 avrebbe acquistato una quota del team controllato da Genii Capital.

“Potrebbe essere il primo pilota proprietario di un team da oltre 20 anni” si legge sul giornale spagnolo.

Secondo El Mundo, Raikkonen aveva proposto l’idea alla Williams ma l’accordo è sfumato “forse a causa della quotazione in borsa del team inglese”.

Insieme ai suoi manager David e Steve Robertson, Raikkonen possiede anche il team “Double R” di F3.

Quest’anno Raikkonen ha corso nei rally con un suo team Ice1 Racing, attivo anche nel motocross.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

22 commenti
  1. Federico Barone

    5 dicembre 2011 at 12:44

    Dopo “Il Licenziato” ora “Il pilota con la valigia più grande”?

    • frederick

      5 dicembre 2011 at 14:15

      SOLDI SOLDI SOLDI SOLDI SOLDI SOLDI. Secondo me Kimi è l’unico che va d’accordo con Ecclestone. Si faranno i prestiti a vicenda 😛

      • Naty

        6 dicembre 2011 at 09:39

        ottima questa osservazione! altro che Kimi Big Name! Big moneys!

      • Lu

        6 dicembre 2011 at 12:58

        ah si ottima…… gli altri piloti corrono solo per passione ?
        Mi sembra invece che Kimi abbia pagato per correre in Nascar o l’anno scorso nel rally e comprando delle azioni Lotus non è che è un accordo per poter correre in F1 altrimenti neanche lo prendevano ?
        Mi sa che prima di sputare sentenze a caso si dovrebbe pensare o almeno tener conto di quello che dice il diretto interessato.

  2. luca bacci(tifoso ferrari e schumacher)

    5 dicembre 2011 at 12:50

    addirittura compra il team dove andrà a correre….questo è un po’ esagerato. così facendo non potrebbe mai essere sostituito. come farà Boullier??

  3. Ciccio

    5 dicembre 2011 at 13:09

    Ma non era anche Villeneuve propietario della Bar?

  4. cecco

    5 dicembre 2011 at 13:40

    Ha fatto quello che fece Villeneuve, ai tempi della BAR!!!!!

    • Rezz

      5 dicembre 2011 at 13:42

      Speriamo che non ottenga anche gli stessi risultati!

      • cecco

        5 dicembre 2011 at 13:44

        tutto può essere!!!

  5. le corse sono la vita

    5 dicembre 2011 at 14:50

    villeneuve fallì il progetto è vero !però lui è uscito comunque dalla formula 1 a testa alta come è anche ora ! Kimi torna perché altrove andasse prendeva paga . . Quindi lo vedo un ritorno troppo forzato e da mercenario ha ha povero kimi spero almeno vada forte in formula 1

    • Dekracap

      5 dicembre 2011 at 16:51

      Testa alta?
      Dopo il mondiale non ha fatto piu una gara degna di nota, un risultato a sensazione, anche sporadico…
      Mah….

  6. Cecco

    5 dicembre 2011 at 15:10

    Villeneuve ti ricordo usci dalla F1 scaricato dalla Sauber a testa alta non mi sembra ed ancora oggi non se lo fila nessuno (anche se a me e’ sempre piaciuta la sua personalita’)

  7. vecchioleone

    5 dicembre 2011 at 15:39

    La storia della F.1 è piena di piloti azionisti, proprietari, soci, fondatori e non, di team quali Brabham, McLaren, Bar, Copersucar,ecc… . Altri piloti come ad esempio Prost e Stewart hanno fatto il team dopo il ritiro.

  8. le corse sono la vita

    5 dicembre 2011 at 19:09

    quando dico a testa alta significa che è vero l anno appiedato poi senza un motivo francamente , comunque non si è mai fatto piegare ai voleri del sistema che era in torno a lui ! Questo vuol dire avere personalità e carattere duro come jacques appunto a ! Se fosse stato zitto e buono oggi era sempre in formula 1 magari alla force india però lui non importava nulla !kimi invece si piega perché nei rally non va niente e nascar lo mettevano al muro ha ha e il provino per fare la 24 ore di le mans ?evidentemente la casa del leone a visto che non era all altezza invece villeneuve l ha fatta e a sfiorato anche la vittoria

  9. jo lotus

    5 dicembre 2011 at 22:19

    vedo con molto piacere che i commenti sono tutti a favore, Kimi è un grande e se lo lasciano fare, non come in Ferrari che la macchina migliore era per Massa, ci stupirà tutti. Buon lavoro Kimi

  10. Naty

    6 dicembre 2011 at 09:42

    La lotus 2012 non sarà una macchina migliore di quest’anno, non si sà ancora il II pilota!
    Kimi farà qualche gara e poi si stancherà.
    Berger? Misericordia, non mi sembra un Team Boss affidabile!
    Speriamo che almeno il prossimo anno ci sia da divertirci!

    • Lu

      6 dicembre 2011 at 12:48

      “Kimi farà qualche gara e poi si stancherà”
      Ma fai l’astrologo?
      sono nato il 6.4.63 cosa mi succederà nel 2012?

      • Federico Barone

        6 dicembre 2011 at 21:10

        Beh, è facile… moriremo tutti, non lo sai? 😉
        Esattamente il 21.12.2012.

  11. le corse sono la vita

    6 dicembre 2011 at 11:24

    kimi venduto . .

  12. Maddalena

    6 dicembre 2011 at 20:18

    Bravo Kimi, poche parole e molti fatti.
    Non come certi altri tuoi colleghi che perdono ogni possibile occasione per stare zitti!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati