Virgin: Glock frustrato dai problemi

Virgin: Glock frustrato dai problemi

Timo Glock si e' detto frustrato dai problemi accusati dalla Virgin nel primo giorno di prove libere del Gran Premio del Bahrain. Dopo un pre-stagione difficile, la nuova Virgin ha accusato problemi di affidabilita' anche oggi che hanno rallentato il tedesco e il suo compagno Lucas di Grassi.

"Oggi non e' stato l'inizio di weekend che speravamo" ha detto Glock. "Sapevamo che sarebbe stata dura ma non immaginavamo di avere cosi' tanti problemi tecnici. Abbiamo gia' avuto due lunghe notti e ne abbiamo un'altra davanti a noi, sono dispiaciuto. Di positivo c'e' che se risolveremo i problemi saremo in una buona posizione perche' la vettura, provata in quel poco tempo che siamo stati in pista, non e' male. Spero di poter lavorare di piu' domani".

Di Grassi non ha segnato un tempo nella prima sessione mentre nelle libere 2 ha completato 21 giri chiudendo in 21ma posizione, a quasi sette secondi.

"Nonostante sia stata una giornata difficile, quella pomeridiana e' stata una buona sessione, abbiamo analizzato molte cose. Per me e' tutto nuovo. Non ho girato stamani quindi il pomeriggio e' stato importante per le mie prestazioni e nell'aiutarci a partire in questo weekend. I meccanici hanno fatto un ottimo lavoro con la vettura e tutto sembra ok. Ora dobbiamo solo concentrarci sulle prestazioni che chiaramente non sono ottimali al momento".

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati