Un successo a lungo termine assicurerà la permanenza della Red Bull in F1

Un successo a lungo termine assicurerà la permanenza della Red Bull in F1

Il consulente della Red Bull Helmut Marko ha dichiarato che la compagnia rimarrà in F1 fin quando avrà successo in pista.

Sebbene non ci sono indicazioni che la scuderia anglo-austriaca lasci lo sport nell’immediato futuro, i vertici della compagnia hanno ammesso che la F1 non porta un rientro di marketing tale da essere paragonato a quello di Ferrari, Mclaren e Williams. Ma Marko insiste che se i successi saranno molti ed avranno un ritorno positivo la Red Bull rimarrà in questo sport.

“La Formula 1 è uno strumento di marketing per la Red Bull, questo significa che le entrate e le uscite sono in valutazione permanente. Se ci sarà un successo a lungo termine non c’è alcuna questione. Come del resto testimoniano i contratti a lungo termine con i fornitori dei motori(la Renault), i nostri sponsor ed il nostro staff”.

Alla domanda su quale fosse il segreto del successo della Red Bull Marko ha detto: “Io credo che la parola magica sia continuità. Non abbiamo avuto cambi negli ultimi tre anni. E quando ci sono dei cambi questi ultimi avvengono direttamente all’interno del team. Lo staff viene spostato da dei reparti ad altri quando mostrano il loro talento, ma tutti rimangono nella ‘famiglia’. Sapere che il proprio talento viene riconosciuto insieme all’opportunità di crescere all’interno del team crea un’armonia che viene trasformata in successo”.

Inoltre ha aggiunto che gli aggiornamenti della Red Bull alla vettura di quest’anno sono stati un successo e molti dei loro rivali sono finiti per copiare la RB7 sino alla fine della stagione.

“Tutti gli aggiornamenti fatti durante la stagione, sono stati copiati” dice Marko “Non abbiamo mai avuto il problema di essere rimasti indietro. Tutte le altre vetture nel corso della stagione sono divenute gradualmente simili alla RB7…hanno solo colorato la carrozzeria in maniera differente! La stagione è stata molto lunga ed abbiamo visto molte RB7 sulla griglia”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

83 commenti
  1. Enzo

    1 Dicembre 2011 at 22:29

    Lercio guercio sei un obrobrio .

    • anonimo

      2 Dicembre 2011 at 15:12

      Complimenti per l’educazione,caspita c’e da rimanere sbalorditi.Ma non ti vergogni?

      • Enzo

        2 Dicembre 2011 at 23:07

        ma va a fanculo

      • anonimo

        3 Dicembre 2011 at 11:37

        Vacci tu,tanto come persona non servi a nulla basta guardare il linguaggio che usi.

    • pecos64(tifoso williams)

      2 Dicembre 2011 at 15:18

      a cosa serve la moderazione in un blog se si permettono questi toni. vergogani.

  2. strige

    1 Dicembre 2011 at 22:32

    senza offesa per i tifosi redbull, ma a mio modesto parere, farà la fine della benetton, brawn, honda, toyota e compagnia…si fanno un po’ di pubblicità e poi sloggiano.

    • strige

      1 Dicembre 2011 at 22:32

      si fanno un po’ di pubblicità, vincono e poi sloggiano.

      corretto meglio la frase.

    • MicroIce

      1 Dicembre 2011 at 22:46

      “senza offesa per i tifosi redbull” Mi hai offeso…….

      • strige

        1 Dicembre 2011 at 22:57

        che ti aspettavi? che restassero in formula 1 in eterno? mica producono vetture, producono bibite (buone, a me piace la rb). La mia era una frase da capitan ovvio.

      • RAVASCLETTO

        2 Dicembre 2011 at 08:56

        Mi chiedo dove eravate , voi tifosi della Redd Bull , quando questa non esisteva, e dove andrete quando non ci sarà? Voi tifosi della Redd Bull siete come delle bandierine, che sventolano dove tira il vento!

      • Gennaro

        2 Dicembre 2011 at 13:38

        Dipende ravascletto magari l’anno in cui non ci sarà più la red bull mercedes salirà in cattedra ..e allora si scoprirà un amore innato per le frecce d’argento.. oppure la Ferrari tornerà a farla da padrone e tutti in rosso.. alcune persone sembrano anche nelle cose più banali come fare il tifo campare perchè il mondo è grande.

      • MicroIce

        2 Dicembre 2011 at 14:13

        @ RAVASCLETTO

        “Mi chiedo dove eravate , voi tifosi della Redd Bull , quando questa non esisteva,” Tifavamo Jaguar.

        “e dove andrete quando non ci sarà?” Nella scuderia che la sostituirà.

      • VelocitàMassima

        3 Dicembre 2011 at 13:32

        Ahahaha ma per favore, tu magari eri jaguarista, che poi secondo il tuo ragionamento avresti dovuto tifare anche la Stewart GP, ma ora tu vorresti farmi credere che il popolo jaguarista era così vasto e poteva vantare così accesi sostenitori?? Ma dai eh…
        Io fino a due, tre anni fa di tifosi RedBull non ne avevo visto nemmeno l’ombra.
        Che poi ai tempi della Jaguar, che pure a me piaceva come scuderia, sentivo piovere solo palate di cacca su quella scuderia, più o meno come accade ora per catheram, virgin e hrt.
        Allora mi chiedo, dov’eravate allora?

    • Massi

      2 Dicembre 2011 at 07:45

      Perchè esistono dei tifosi Red Bull?? Ah sì, effettivamente mi ricordo di aver visto degli ubriaconi a Monza che facevano finta di tifare la RB, ma in realtà erano lì solo per bere birra..

      • anonimo

        3 Dicembre 2011 at 11:38

        L’unica cosa che ho visto io a Monza un popolo Italiano ANTI_SPORTIVO e tanto invidioso

      • VelocitàMassima

        3 Dicembre 2011 at 13:33

        Quindi tutta gente come te, suppongo.

      • anonimo

        4 Dicembre 2011 at 09:22

        no perche’io a differenza tua non ho mai negato la forza di un avversario che si tratti di scuderie o di piloti.Ma voi tifosi ferraristi vi pensate che tutto vi e’permesso e concesso,offendete voi tutto bene poi se vi si risponde per le rime cade il mondo.Dunque hai perso l’occasione per stare zitto

      • Velocità Massima

        4 Dicembre 2011 at 13:57

        Ahahahahahaha! Ommiodio dai smettila, pure la vittima fai, dai su è proprio vero, noi Ferraristi (ahahaha, come se fossimo una sola persona) siamo i cattivi e abbiamo tutti i lati negativi del mondo, ma fatti un esame di coscienza prima di parlare, prego.
        Ah tu si elogi sempre Alonso quando azzecca le partenze?
        Si si certo, ahahahah

    • strige

      2 Dicembre 2011 at 12:33

      @ravasceletto e Massi: Beh questi, senza offesa, sono insulti gratuiti. Solo perchè prima la scuderie non c’era non significa che non si può tifare. Allora la Benetton? è stata la mia prima scuderia per cui ho tifato, poi è scomparsa, pazienza, se dovesse tornare sarei il primo a ritifarla.

      A me la redbull sta simpatica come scuderia, sta dando un sonora batosta a team come ferrari, mclaren e williams che con la formula 1 ci vivono. Io fossi in una di queste tre scuderie, mi sentirei in imbarazzo. Perdere un mondiale contro qualcuno che produce maglioni (Benetton) e lattine (redbull) che non hanno storia motoristica, ma sono in formula 1 solo per divertimento e/o ritorno di immagine.

      Perchè tifare redbull? ha portato una ventata di novità. e’ simpatica come scuderia (escluso il muretto), a parte alcuni esponenti (marko e l’altro che non ricordo il nome) non ho mai letto una parola fuori posto degli altri componenti del team.

      A me la redbull piace come scuderia e la “tifo” e son contento quando vince, però è pure ovvio che la sua è e sarà una comparizione momentanea. vinceranno altri 2? 3? 4? titoli e poi se ne andranno via. è una cosa ovvia, mica producono auto, ma solo maglioni (benetton) e lattine (redbull)

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 12:50

        strige, non è che possono sempre vincere williams, mclaren e ferrari, l’albo d’oro è pieno di outsider, se così li vogliamo chiamare.
        “sta dando un sonora batosta a team come ferrari, mclaren e williams che con la formula 1 ci vivono” e beh? allora? ci può stare anche un paio di anni in cui i team da te citati vadano un po’ in crisi

      • strige

        2 Dicembre 2011 at 13:08

        @red jhon: a dire il vero hai detto una inesattezza, eccetto benetton e redbull le altre outsider lavoravano/lavorano nel campo dell’automobilismo. Mentre brabham e tyrell erano nati come la williams, solo per correre in formula 1.
        prendendo wikipedia e leggendo l’albo d’oro gli outsider, come li chiami te sono:
        1) Cooper, che adesso è preparatore Mini
        2) BRM, che ancora adesso corre nelle gare di salite inglesi
        3) Brabham, vedi sopra
        4) Matra, produce/produceva autoveicoli
        5) tyrell, vedi sopra.

        Esclusa la brawn perchè era una honda camuffata, chi sono gli outsider? mi pare che nessuno di questi (rbr, benetton, brabham, tyrell) producessero veicoli stradali o che utilizzassero la ricerca della formula 1 per qualche mezzo di trasporto. Poi non so se la redbull abbia intenzione di inserire nelle lattine il kers, o i maglioni benetton con il cambio semiautomatico (mi pare che ce l’aveva la benetton o sbaglio?), ma tutto può succedere in sto mondo :p

        fonte wikipedia, mica lo dico io.

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        2 Dicembre 2011 at 13:39

        io sono dell’avviso che i “tifosi” della red bull prima del 2010 non esistevano, poi sono usciti di colpo in massa

      • anonima

        2 Dicembre 2011 at 15:23

        Come non quotarti 😉 Io non solo tifo la Red Bull,ma ne vado orgogliosa.Anche se il mio punto debbole e’il pilota Vettel,grande ragazzo,simpatico ed educato.Dico questo perche’lo conosciuto la prima volta Monza 2008,la seconda in vacanza hanno scorso,e’il classico ragazzo della porta accanto,a differenza di qualche pilota con la puzza sotto il naso.Con questo spero che Vettel rimanga in RB e il giorno che dicide di lasciarla,che non vada in Ferrari anche se mi divertirei a leggere i commenti di alcuni personaggi che adesso lo accusano,poi lo lodano.In quanto a chi chiedeva dove eravamo quando non c’era la RB gli rispondo ovunque ma in Ferrari mai,e non c’e’cosa piu’bella vedere una scuderia giovanissima mettere dietro scuderie come la Ferrari e Mclaren che sono da decenni in F1.Mica male per un Team che ha il nome di una bibita,che ben venga questo nome che ben venga 😛

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 15:38

        scusa anonima, se non te ne fossi accorta questo è un sito prettamente automobilistico, non la bacheca di “amori a prima vista” dai su su, vai a gi

      • anonimo

        2 Dicembre 2011 at 15:46

        Qualcuno ha parlato di amore?Tornare a giocare ormai per me e’tardi(gli potrei essere mamma al pilota in questione)ma tu ritorna a scuola possibilmente inizia nuovamente dalla materna 😉

  3. Toro Rosso

    1 Dicembre 2011 at 22:45

    Spero non sia come per la benetton che quando riuscita la pubblicità se ne sono andati se cosi primo se ne va la red bull secondo se il propietario resta lo stesso anche la toro rosso

  4. Federico Barone

    1 Dicembre 2011 at 23:00

    Però trovo positivo che sia in F1. Stanno mostrando una forza notevole, in questi anni e spingono gli altri team a cercare di migliorare le proprie strutture, le metodologie di lavoro, perfino a modificare la propria filosofia.

  5. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    1 Dicembre 2011 at 23:03

    Beh si puo’ proprio dire che costui ha la passione per le corse. Della serie W la sincerita’.
    Quoto strige.

    • Federico Barone

      1 Dicembre 2011 at 23:09

      Io credo che Marko, per quanto i suoi modi arroganti non mi piacciano, abbia sicuramente una certa passione per la F1…

      http://it.wikipedia.org/wiki/Helmut_Marko

      • MikeCTF (tifoso Ferrari)

        2 Dicembre 2011 at 11:42

        Condizionare la presenza in F1 ai risultati e al marketing non la chiamo passione. Conosco la sua carriera da pilota (incredibile il suo incidente!) ma certe affermazioni non capisco a che pro le faccia.

  6. terminator

    1 Dicembre 2011 at 23:06

    @Strige

    Straquoto

    Sono bibbitari, non producono auto, non avranno MAI una loro storia automobilistica…. a meno che non mettano le ruote a qualche distributore di bibite.

    • Sembee

      2 Dicembre 2011 at 08:09

      Eppure: bicampioni del mondo, vantaggio tecnico siderale, stracciato ogni record.
      La Ferrari ha vinto un solo Gran Premio con regole cambiate in corsa ad hoc per lei.
      Questi i fatti, il resto chiacchere.

      • Federico Barone

        2 Dicembre 2011 at 09:39

        Non si è ancora capito se le regole utilizzate a Silverstone fossero ad hoc per la Ferrari, oppure se quelle utilizzate finora siano ad hoc per altre squadre… 😉

        La questione è filosofica ed è tutt’ora ancora aperta.

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 10:23

        sembee, io non direi proprio, “stracciato ogni record”, ti ricordo che meglio di questa RB ci sono due signore macchine F2002 e F2004, per il resto non voglio proprio risponderti, se vede che sei un pivellino

      • Enzo

        2 Dicembre 2011 at 23:12

        vincete con l’inganno e con gli imbrogli .

  7. willy michael

    1 Dicembre 2011 at 23:34

    la ferrari senza gli scarichi soffiati era la miglior macchina in pista…

    • willy michael

      1 Dicembre 2011 at 23:40

      quindi non disprezziamola questa f 150 italia abbiamo visto cos’ha fatto a Silverstone senza gli scarichi soffiati :)…

      • anonimo

        2 Dicembre 2011 at 15:29

        Si abbiamo visto cosa ha fatto una bella vittoria falsata..

    • Clary

      2 Dicembre 2011 at 00:52

      per forza.. la RB7 era progettata per andare con quelli.. se li togli scompensi la vettura che cmq era competitiva anche senza modifiche.. Vettel era in pole e si è giocato la corsa fino al problema al pit

      • RAVASCLETTO

        2 Dicembre 2011 at 08:58

        si….ma hanno barato!

    • Sembee

      2 Dicembre 2011 at 08:11

      In effetti c’è molto di cui vantarsi nell’essere i migliori in un singolo Gran Premio, a metà stagione, per il quale furono cambiati i regolamenti a stagione in corso, abolendo il principale tema tecnico della Formula Uno intera da due anni almeno, e in cui gli altri due top team avevano investito milioni di Euro su milioni.

      Com’è che dice il claim del Lotto? “Ti piace vincere facile?”

      • RAVASCLETTO

        2 Dicembre 2011 at 09:01

        e’ dimostrato che erano illegali…ma poi per ragioni..”economiche”..hanno lasciato correre…

      • Dekracap

        2 Dicembre 2011 at 10:13

        Per la Rb allora potrebbe valere “ti piace correre facile?”
        Cioè correre se si vince….

    • Ingenuo (tifoso Ferrari)

      2 Dicembre 2011 at 10:46

      Beh da Ferrarista mi sento elogiato, peccato che in realtà era la McL la miglior macchina in pista….

  8. pecos64(tifoso williams)

    1 Dicembre 2011 at 23:48

    In questa dichiarazione c’è tutta la differenza tra un team fatto per far quattrini e un team come la mia Williams, e come altri team che hanno l’onore di correre in F1, che mantengono inalterato il loro impegno a prescindere dai risultati. Se la Ferrari avesse penzato come i patron della Red Bull agli inizi degli anni ottanta si sarebbero ritirati. Meno male che esistevano ed esistono persone come Enzo Ferrari e Frank Williams, senza i quali oggi la F1 non sarebbe la stessa. Mentre dei sig.ri red bull tra 20 anni non ricorderemo che i loro tanti soldi. TENETEVELI!!!!! io preferisco soffrire le mie Williams in ultima fila, ma con lo sport nel cuore!!! con l’onore di essere veri sportivi che rispettono gli spettatori con l’immutato impegno profuso come quando la prima fila era sempre a nostro appannaggio. FORZA SPORT !! ABBASSO AI SOLDI !!!!

    • Clary

      2 Dicembre 2011 at 00:53

      la F1 è una macchina da soldi da molto tempo ormai.. anche per Ferrari e Williams

      • Ingenuo (tifoso Ferrari)

        2 Dicembre 2011 at 10:51

        Sì hai ragione ma la penso come pecos64. Preferisco una Williams ed una Ferrari che delle gare fanno il cuore pulsante, l’obiettivo primario, lo scopo per cui sono state create che di una Red Bull che è li solo per pubblicità e francamente a questo punto spero che ci rimangano il mono possibile…

  9. Arrow

    2 Dicembre 2011 at 08:46

    Io direi di aspettare gli scarichi alti prima di parlare Marko. Dal 2010 il motorista Renault si è trovato sempre avvantaggiato di brutto grazie al progetto di un serbatoio più capiente delle altre vetture (iniziato presumibilmente nel 2009) che favoriva il meccanismo degli scarichi roventi in rilascio e il diffusore soffiato più di chiunque altro..ricordiamoci cosa accadde a Silverstone 2011 con le restrizioni sul’apertura della farfalla..i motori Renault si trovarono in difficoltà! chi ci dice che l’anno prossimo i Reanult (e forse anche i Mercedes) non vadano in crisi con questa nuova configurazione? Caro Marko, dalle tue parole si comprende quanto tu di vetture F1 ne capisca poco.. Newey potrà essere un genio dell’aerodinamica ma senza un buon motore affidabile non vai da nessuna parte,prima dell’aero c’è sempre la meccanica (e lo abbiamo visto ad Abu Dhabi: errore nella mappatura della centralina sugli scarichi, eccessivo flusso caldo verso la posteriore di Vettel, stallonamento,fine della gara!).

  10. y3ll0w

    2 Dicembre 2011 at 09:27

    NON E’ la Red Bull in toto ad essere superiore: loro hanno Adrian!

    • Ingenuo (tifoso Ferrari)

      2 Dicembre 2011 at 10:55

      Ed allora? Mica sempre le macchine di Newey hanno stracciato la concorenza. molte volte senza il pilota giusto hanno fatto schifo es Williams 94… il valore aggiunto lo fa Vettel non Newey…

      • Dekracap

        2 Dicembre 2011 at 11:02

        A volte non sono riuscite neanche a schierarsi in un gp, vedi McLaren MP4/18 se non erro…

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 12:53

        scusa ingenuo, ma è il caso di dire, che sei proprio ingenuo, se pensi che sia tutta farina di vettel, e che newey non c’entri!

      • strige

        2 Dicembre 2011 at 13:14

        io la mp4/18 la vorrei vedere correre. dicevano che era totalmente superiore alla ferrari di quel tempo da darle 1 secondo a giro. bisogna vedere quanto c’è di vero, però quella vettura mi affascina sul serio.

        @red john: mah, io direi 45% vettel e 55% newey, non dimentichiamoci che webber è terzo in classifica e ha fatto una ottima stagione (stessi punti dell’anno scorso se non di più). quindi direi che pure vettel ci ha messo del suo e pure tanto, 100 e passa punti in più non puoi farli solo per la vettura, così come è vero che senza newey chissà dove sarebbe la redbull.

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        2 Dicembre 2011 at 13:46

        per me se webber lo consideravano pilota di punta avrebbe lo stesso vinto il mondiale.
        in questi due anni la red bull è stata troppo superiore alla concorrenza ed anche un massa(di questi tempi)avrebbe vinto il mondiale

  11. pollix

    2 Dicembre 2011 at 10:09

    Bravo…che bel messaggio che dai Marco!
    Non tanto a persone pensati..ma a chi non riesce a filtrare e pensa ceh questa sia una filosofia giusta e perseguibile.
    W le veline!

  12. Red john

    2 Dicembre 2011 at 10:26

    no Marko, mi stai dicendo che la redbull è una semplice operazione commerciale? che appena cambierà il vento papà mateschitz tornerà alle corse di motocross o ai deltaplani a motore? non me lo sarei mai aspettato, mi sta cadendo il mondo addosso hahahahahahahahaha, si attendono suicidi in massa dei tifosi, o pseudo tali redbull

    • Beppe (tifoso RedBull)

      2 Dicembre 2011 at 12:27

      6 un gran Simpatiko!!!

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 12:40

        simpatiKo????? ma quanti anni ai 13?????

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 12:41

        ovviamente “Hai” voce del verbo avere

  13. konradkid

    2 Dicembre 2011 at 12:29

    “la compagnia rimarrà in F1 fin quando avrà successo in pista.”
    Troppo facile così…la Ferrari invece c’è sempre, nel bene e nel male, nella vittoria e nella sconfitta…è questo che onora lo sport, non il giocare solo finchè si vince…come ha fatto anche la Renault x esempio…

    • Beppe (tifoso RedBull)

      2 Dicembre 2011 at 12:40

      Dimentichi che non tutti i team posseggono un budget infinito, anzi spesso sopravvivono quasi solo per i risultati raggiunti.
      La Reanult si ritirò dalle corse nel 1985 per mancanza di risultati rispetto alle risorse investite.

      Beppe

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 12:47

        beppe ti ricordo a proposito di budget infiniti, che quest’anno se c’è un team ad aver sforato il budget, non è certo quello di maranello!

      • strige

        2 Dicembre 2011 at 13:18

        puoi dimostrarlo red john?

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        2 Dicembre 2011 at 13:42

        mi sembra che quelli che hanno superato il budget sono i lattinari e ci sono tante prove che possono testimoniarlo

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 14:57

        strige io no, ma la capgemini si!

      • anonimo

        2 Dicembre 2011 at 15:35

        Posso vedere le prove che dimostrano che la Red Bull ha superato il budget?Chiedo prove non chiacchiere fatte per lo piu’da persone che parlano perche’vanno a fuoco.Bisogna saper perdere,prima di saper vincere. 😉

  14. konradkid

    2 Dicembre 2011 at 12:30

    “Tutte le altre vetture nel corso della stagione sono divenute gradualmente simili alla RB7…hanno solo colorato la carrozzeria in maniera differente! La stagione è stata molto lunga ed abbiamo visto molte RB7 sulla griglia”

    ….il solito sborone….io tutte queste RB7 in griglia non le ho viste…

    • anonimo

      2 Dicembre 2011 at 15:37

      La Ferrari e’una RB7 di color rosso,la Mclaren ha copiato appena finiti i test.Sportivo ragazzo sportivo.

  15. Beppe (tifoso RedBull)

    2 Dicembre 2011 at 12:35

    E ci risiamo con le solite storie della storia dell’automobilismo, scuderie storiche, piloti storici ecc.. ..
    Stando all’emotività della F1 oggi dovrebbero correre solo n. 2 scuderie, e dovrebbero risorgere team come Brabham, Lotus (ma quella vera), Ligier.
    Mah ognuno la pensi come vuole ricordando che il team anglo-austriaco sorto dalle ceneri della Jaguar è riuscito nel giro di qualche anno nella scalata della massima formula automobilistica (aggiungo senza esperienza e blasone secolare di altri).
    Ricordo inoltre che i soldi non sono tutto (vedere Toyota, Jaguar ed in passato la Lola-Beatrice delle stagioni 1985 e 1986).

    Infine ognuno è libero di tifare ciò che vuole non per questo deve essere come sempre oggetto di critiche da parte degli integralisti rossi.

    Beppe

    • Red john

      2 Dicembre 2011 at 12:46

      beppe guarda, nessuno sta mettendo in dubbio i meriti del team Redbull, ma purtroppo marko ha detto una cosa ovvia, il team redbull, è semplicemente una opzione di marketing, come lo rea la benetton, ergo, VINCI—->CONTINUI. NON VINCI——>SI CHIUDONO I RUBINETTI.
      Nessuno qui sta osannando i team che hanno fatto la storia della F1, tipo williams, Mclaren, ferrari, si sta solo dicendo che oggettivamente c’è una sostanziale differenza nelle filosofie di queste scuderie, e in quella della redbull, tutto qui…di quel che vuoi, ma non cambierà la sostanza dei fatti!

    • strige

      2 Dicembre 2011 at 13:22

      se è riferito a me e al mio post posso dire solo che marko ha detto una cosa ovvia, non credi? in fondo la rbr non produce vetture, quindi è ovvio che appena è stufa del giocattolo se ne va.

      per quanto riguarda il tifo sono d’accordo con te. ognuno è libero di tifare per chi vuole, peccato che in italia, alcuni italiani sono poco sportivi. bisognerebbe tifare solo williams, mclaren e ferrari, oppure solo inter, milan e juventus e così via….

      • TIFOSO ALONSO E RAIKKONEN

        2 Dicembre 2011 at 13:41

        ma che milan e juve ..

    • anonimo

      2 Dicembre 2011 at 15:40

      Sono solo anti-sportivi,in piu’quest’anno sono stati non solo sverniciati ma anche doppiati,damogli del tempo per riprendersi XDDDDD.Comunque troppo bello sentirli parlare della RB e di Vettel,fanno di tutto per denigrarli ma sempre dietro sono arrivati.XDDD

      • VelocitàMassima

        3 Dicembre 2011 at 13:47

        E’ ancora più bello sentire le scuse di chi si gira ogni volta che cambia il vento, una fantasia increbilie, ti giuro! Roba da ammazzarsi dal ridere, soprattutto per la serietà con cui dicono cose al limite del demenziale.
        Ma la cosa che fa più ridere di tutte è che mentre il tifo cambia ogni anno, il nemico numero 1 rimane sempre e solo la Ferrari.

  16. Red john

    2 Dicembre 2011 at 15:40

    persone che commentano a favore della redbull, per il semplice fatto che sbavano dietro a Vettel, hahahahahahah dove andremo a finire

    • anonimo

      2 Dicembre 2011 at 15:51

      Magari dove e’finita la Ferrari,dalle stelle alle stalle.

      • Red john

        2 Dicembre 2011 at 16:40

        certo certo, anonimo tranquillo, tornerò alla materna, magari con i bambini si riesce a ragionare meglio che con te 🙂 buona giornata, ah non te la prendere troppo eh, qui si fa per parlare, mica per fucilare le persone…ma il dubbio mi sorge, non è che sbavi anche tu dietro al biondino? hahahahahah

  17. anonimo

    2 Dicembre 2011 at 17:58

    Il biondino in questa stagione ha vinto tutto,ha fatto una strage di Record,Vittorie,Pole,Chelem,infine ha portato a casa il Titolo.Dunque Biondino Campioncino Tedeschino,quando il tuo pilota in una stagione fara’lo stesso ne riparleremo.Fai il bravo alla scuola materna.(Si fa per parlare giusto)???

    • MikeCTF (tifoso Ferrari)

      2 Dicembre 2011 at 18:17

      E tanti complimenti allora!

      Come dimostra la storia di questo sport, un ciclo puo’ essere piu’ o meno lungo. A me non sono mai piaciuti i cambi di regole per fermare questo o quell’altro team dominante e, come puoi ben vedere, e’ successo a tutti i team che hanno fatto faville per alcune stagioni.
      Complimenti a chi ha vinto quest’anno dunque, proprio quel qualcuno che qualche anno fa veniva doppiato / sverniciato / parcheggiato a bordo pista a sua volta. Mi ripetero’ forse, ma questa cosa e’ successa a tutti i team presenti in F1 da piu’ di un paio di anni, ma non per questo bisogna denigrarli.
      Se pero’ si riduce questo sport al solo marketing permetti che e’ un po deludente.

    • Red john

      2 Dicembre 2011 at 19:28

      il mio pilota? non posseggo alcun pilota o scuderia sfortunatamente, i tuoi come vedi sono discorsi da ultrà, da “ignorante” ecco, il mio pilota, la mia scuderia, bah, senti a me cerca di crescere invece di scrivere cose senza senso, non parlare giusto per sentito dire, la storia della formula uno credimi, è molto più lunga di un anno e mezzo o due anni…strage di vittorie pole chelem, vatti a riguardare le annate 200-2005 e mi dici un po’ come ti sembra…cresci ragazzino o ragazzina, perchè non ho capito se sei anonimo o anonima…ciao

      • anonimo

        3 Dicembre 2011 at 12:02

        Sfortunatamente no no fortunatamente,altrimenti capiresti che mandare avanti una scuderia non sono sufficenti quattro chiacchiere,detto questo un pilota che riesce a fare una cosa del genere in una sola stagione non credo che sia solo merito della vettura http://www.sebastianvettel.org/ ti dico questo per dirti che la Ferrari all’epoca non aveva nulla da invidiare alla RB di oggi,ma i record di Vettel che e’riuscito a fare in UNA solo stagione sono da RECORD e non c’e’ferrari che tiene.

    • Enzo

      2 Dicembre 2011 at 23:14

      imbroglioni patentati.

  18. roberto (tifoso vettel-red bull)

    2 Dicembre 2011 at 19:26

    ha ragione

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati