Todt: “Il mondiale di Formula 1 2012 sarà di 20 gare”

Todt: “Il mondiale di Formula 1 2012 sarà di 20 gare”

Il presidente della FIA Jean Todt ha dichiarato che “assolutamente” in nessun modo la stagione 2012 di Formula 1 avrà 21 gare, nonostante il calendario provvisorio pubblicato dal Consiglio di amministrazione dica il contrario.

“Assolutamente no”, ha detto Todt a Diario Sport in una intervista alla domanda se ci saranno 21 gare nel 2012.

“Ci sono 21 date, ma il campionato sarà di 20 Gran Premi.”

L’organismo dirigente del World Motor Sport Council ha pubblicato un calendario con 21 eventi nella scorsa settimana, ma il Gran Premio di Turchia è apparso con un asterisco e una nota “con riserva di conferma”.

Nonostante questo, Todt ha ammesso che non e’ ancora chiaro quale evento sarà eliminato dal calendario.

“Non si sa quale sarà, ma il campionato di F1 sarà di 20 gare,” ha aggiunto.

Todt: “Il mondiale di Formula 1 2012 sarà di 20 gare”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

27 commenti
  1. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    7 giugno 2011 at 12:24

    Perpiacere non eliminate SPA!

  2. Kaiser

    7 giugno 2011 at 12:34

    Ma si perchè non ne facciamo 300?

  3. Paolo93

    7 giugno 2011 at 12:34

    Io eliminerei il GP d’Europa (non per il circuito) perchè è inutile correre 2 GP in una nazione.

  4. Alessandro ( Tifoso Ferrari )

    7 giugno 2011 at 12:38

    “Nonostante questo, Todt ha ammesso che non e’ ancora chiaro quale evento sarà eliminato dal calendario”…
    …e fu cosi che venne elimato SPA…

  5. Kaiser

    7 giugno 2011 at 12:41

    Se eliminano SPA fanno una gran CA*****..

    Spa è leggendario, che si elimini Valencia piuttosto, dato che ormai sono piu i circuiti cittadini (anti sorpasso) che i circuiti normali

  6. Davide

    7 giugno 2011 at 12:50

    Per me va a finire che eliminano la Turchia, è da anni che vogliono farlo … peccato perchè è uno dei pochi tilkodromi decenti.

  7. Jim

    7 giugno 2011 at 13:11

    Se eliminano Spa io non guardo piu la f1… la domenica mi metto su raisport 2 che è meglio.
    SPA E’ LA PISTA PIU BELLA DEL MONDO.

  8. maxfunkel

    7 giugno 2011 at 13:24

    Lasciate perdere l’India e finiamola qui…

  9. Davide

    7 giugno 2011 at 13:41

    Sono i GP nei paesi arabi da toglere

  10. Marco4

    7 giugno 2011 at 14:17

    secondo me hanno già deciso quale circuito SPA-rirà

  11. francesco (tifoso alonso)

    7 giugno 2011 at 14:28

    per me se fanno saltare l’hungaroring non sarebbe sbagliato…

  12. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    7 giugno 2011 at 14:36

    quoto Davide.

  13. luca kaiser

    7 giugno 2011 at 14:42

    toglierei una buona volta monaco la pista più stupida e inutile di tutte ci corrono solo per i soldi

  14. vincenzo

    7 giugno 2011 at 14:50

    togliete o valencia o l’hungaroring

  15. anonymous

    7 giugno 2011 at 15:23

    via monza

  16. Beppe (tifoso RedBull)

    7 giugno 2011 at 15:50

    Continuo nel sostenere la completa idiozia dei circuiti di nuova generazione.
    Che senso ha vedere curve strozzate da 2 marcia, dove sono andati a finire la seconda di Lesmo e la Signes del Les Castellet?
    Chiedere ai piloti di vecchia generazione (includo anche Schumacher)

    Beppe

  17. Faber

    7 giugno 2011 at 17:14

    @anonymous
    cerchi sempre di seminare zizzania, he? all’inizio eri anche divertente…..
    adesso non ti capisco più.
    fai apposta per farti insultare? ti piace?

  18. giov

    7 giugno 2011 at 17:28

    Perchè non lo facciamo di 18 gare e togliamo monaco, valencia e singapore? che non se ne può più di sti circuiti cittadini!

  19. Giovanni De Pascalis

    7 giugno 2011 at 17:50

    GIOVF..FAI A QUEL PAESE…MA CHE MINGHIA DICI MONACO E L ICONA DELLA F1..CHIUDI IL BECCO…PERCHE’ NON DICI DI ELIMNARE ABUDABY VISTO CHE ANCHE QUELLO E UN CIRCUITO CITTADINO…MONACO… MA STAI SCHERZANDOOO???

  20. Stic84

    7 giugno 2011 at 18:07

    Verrà tolto il GP della Turchia, da mesi si sa che mancherebbe la voglia nel rinnovare il contratto che lega il circuito al mondiale; costi elevati non compensati dall’affluenza di pubblico.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati