Test F1 Jerez, giorno 2: Vettel pace setter anche al mattino

Il pilota della Ferrari precede Mercedes e Toro Rosso. Ancora problemi per la McLaren

Test F1 Jerez, giorno 2: Vettel pace setter anche al mattino

Sebastian Vettel è davanti anche nella mattinata del secondo giorno di test a Jerez de la Frontera.
Con il miglior crono di 1:20.984, il pilota della Ferrari ha chiuso in testa le prime quattro ore, seguito da Hamilton, Verstappen, Nasr, Bottas, Maldonado e Button. Senza tempo Daniel Kvyat, con la sua Red Bull danneggiata e priva dell’alettone anteriore.
Il record di giri va al britannico della Mercedes, con 73 tornate all’attivo.
Ancora problemi invece per la McLaren Honda, con Button che al momento ha totalizzato solamente 4 giri. Nel frattempo anche la Lotus ha finalmente fatto il suo debutto con la nuova E23 guidata da Maldonado. I test proseguiranno anche oggi fino alle 17.00.

Cronaca – Sebastian Vettel, protagonista della prima giornata al volante della sua Ferrari, fa da apripista all’accendersi del semaforo che inaugura la seconda giornata di test a Jerez. In pista con il tedesco oggi sono impegnati Bottas, Hamilton, Kvyat, Button, Verstappen e Nasr. Nessuna notizia ancora di Maldonado e la Lotus. Completati i primi giri di installazione si rientra ai box e dopo venti minuti dal via Nasr con la Sauber fa segnare il primo crono: 1:41.577, subito abbassato a 1:32.100.

Anche Hamilton si lancia con la W06 Hybrid e ferma il cronometro prima a 1:32.148 e quindi passa in testa con il tempo di 1:26.566. Dopo trenta minuti il tempo da battere appartiene al britannico ed è 1:24.803.
Poco dopo però scende in pista Vettel con la gomma media. Il tedesco porta la rossa davanti, girando in 1:23.029.
Con la gomma winter hard, Nasr sale alle spalle di Vettel, girando in 1:24.338. Scattata la prima ora, Vettel guida il gruppetto con un nuovo crono di 1:21.884, seguito da Nasr, Hamilton e Verstappen. Hamilton migliora e sale secondo con il tempo di 1:22.490.

Alle 10.23 la Lotus di Maldonado fa il suo debutto nella stagione 2015 ed entra in pista. Intanto Bottas ferma per la prima volta il cronometro a 1:26.068, piazzandosi quarto e migliorando subito dopo con 1:24.923. Sono ancora senza giro cronometrato Button, Kvyat e Maldonado. Verstappen fa segnare 1:24.751 e sale davanti a Bottas. Intanto anche il pace setter Vettel lima il proprio crono, che scende a 1:20.984.

Archiviata anche la seconda ora di test, Vettel si mantiene al comando davanti a Hamilton, Nasr, Verstappen e Bottas. Intanto Kvyat porta a girare la Red Bull, ma senza l’alettone anteriore: si apprende che il pilota russo ha danneggiato il pezzo durante un urto al mattino e bisognerà attendere fino a domani perché ne arrivi uno di ricambio. Maldonado fa segnare il suo primo crono, 1:39.488, subito ritoccato a 1:36.904. Intanto la McLaren Honda di Button rimane ai box. Il team riferisce di alcuni problemi elettrici.

Dopo tre ore però l’inglese esce in pista e si intasca il primo crono della mattinata, 1:54.655: comunque ancora lento e con soli 5 giri all’attivo. Vettel intanto mantiene la leadership davanti a Hamilton, Verstappen, Nasr, Bottas, Maldonado e Button. Impegnato nei long run, Hamilton è arrivato nel frattempo a quota 47 giri, seguito da Nasr 32, Vettel 31, Verstappen 30, Bottas 18, Maldonado 6, Button 4, Kvyat 2.

Mentre Maldonado continua a ritoccare il proprio crono e si avvicina alla top five, scattano le 13.00 a Jerez e i team ne approfittano per una breve pausa pranzo prima di tornare al lavoro. Vettel rimane per ora al comando seguito da Hamilton, Verstappen, Nasr, Bottas, Maldonado e Button. Hamilton è salito intanto a quota 73 giri.

Test F1 Jerez 2015 – Tempi al mattino, giorno 2

Pos. Pilota Team Giro Migliore
1.  Sebastian Vettel Ferrari  1m20.984s
2.  Lewis Hamilton Mercedes  1m22.490s  +1.506
3.  Max Verstappen Toro Rosso  1m24.167s  +3.183
4.  Felipe Nasr Sauber  1m24.338s  +3.354
5.  Valtteri Bottas Williams  1m24.923s  +3.939
6.  Pastor Maldonado Lotus  1m26.069s  +5.085
7.  Jenson Button McLaren  1m54.655s  +33.671

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. AntonioX

    2 Febbraio 2015 at 14:59

    Al di là dei tempi che lasciano il tempo che trovano (ma fa piacere comunque vedere una rossa davanti a tutti) … è incredibile vedere quanto velocemente Sebastiano si sia ambientato nella sua nuova monoposto. Molto professionale e molto adattabile

    • mativa48

      2 Febbraio 2015 at 18:21

      Fusse che te fusse la volta bona (si scrive cosi)siamo digiuni da troppo.OLE’ ( senza allusioni mà )

    • kimi79raikkonen

      2 Febbraio 2015 at 20:07

      anche alonso e raikkonen anno scorso erano davanti a tutti ma dopo alla fine gli altri hanno fatto il bel recuperone!

      • eiskalt

        2 Febbraio 2015 at 22:42

        non mi pare che fernando era 1 secondo me mezo davanti alla mercedes l`anno scorso 😉

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati