Smedley: “Creato un gruppo dedicato ai punti deboli”

La Williams sta lavorando sulle prestazioni in condizioni di bagnato e nei tracciati lenti

Smedley: “Creato un gruppo dedicato ai punti deboli”

In evidente difficoltà quando inizia a piovere e sui circuiti lenti, a partire dal Gp di Monaco, la Williams ha avviato un programma dedicato alla ricerca di una soluzione per questa debilitante problematica soprattutto in ottica 2016.

“In effetti ci stiamo focalizzando sui punti deboli della vettura che sono il deficit di performance sulle piste a bassa velocità e in caso di bagnato” – ha spiegato ad Autosport il responsabile del muretto Rob Smedley.

“A Silverstone eravamo sul passo della Mercedes ma poi quando è arrivato il maltempo Red Bull e Ferrari ci hanno raggiunto e in Austria nell’ultima sessione di libere con le gomme full wet abbiamo perso almeno il 3% della prestazione. Due episodi che ci hanno allarmato e convinto a creare un gruppo dedicato – ha analizzato – In Russia al venerdì si sono presentate le condizioni ideali dunque ne abbiamo approfittato per lavorare su questo fronte”.

Chiara Rainis

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati