Red Bull modifica l’F-Duct per la Corea

Red Bull modifica l’F-Duct per la Corea

Alla Red Bull non temono più le piste con lunghi rettilinei come Monza o Spa. Dopo aver introdotto una modifica al condotto F-Duct per il Giappone Adrian Newey ha studiato una ulteriore modifica per garantire ancora più velocità sui rettilinei del circuito della Corea.

In precedenza Helmut Marko aveva espresso perplessità circa il disegno del tracciato di Yeongam caratterizzato da sezioni di curve interrotte da lunghi rettilinei: “..abbiamo bisogno di qualcosa che ci aiuti, specialmente nella prossima trasferta. Uno dei tre lunghi rettilinei misura 1,2 chilometri..”.

Anche Webber ha ammesso che Suzuka sembrava costruita attorno alle caratteristiche della RB6 ma che per la Corea il team doveva introdurre delle novità nel pacchetto aerodinamico della monoposto.

La conferma arriva anche da Vettel che, interrogato a tal proposito, ha detto: “Abbiamo nuove modifiche, non perderemo più così tanto in rettilineo”.

Roberto Ferrari

Leggi altri articoli in Primo Piano

Lascia un commento

16 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati