Red Bull, Mark Webber: “Il ritiro è stato causato di nuovo dall’ alternatore”

"E' deludente perdere un ottimo risultato qui oggi per me e per la squadra"

Red Bull, Mark Webber: “Il ritiro è stato causato di nuovo dall’ alternatore”

Mark Webber ha ammesso che il suo ritiro dal Gran Premio degli Stati Uniti Gran Premio a causa di un nuovo problema all’ alternatore potrebbe causare alcune notti insonni per la Red Bull.

L’alternatore aveva già rovinato la gara di Sebastian Vettel a Valencia e a Monza.

Webber era in terza posizione in gara oggi a Austin, quando la sua Red Bull si è fermata al 17mo giro.

“E’ stato l’alternatore, alla fine,” ha detto Webber. “Così abbiamo perso le batterie della vettura, abbiamo perso il KERS, e abbiamo perso la sincronizzazione del cambio.”

“Nei giri prima di ritirarmi ero nei guai e sapevamo che il traguardo era lontano.”

“E’ deludente perdere un ottimo risultato qui oggi per me e per la squadra, e di sicuro non siamo nelle migliori condizioni sulla nostra affidabilità.”

Nonostante il ritiro di Webber e Vettel che ha perso la testa della gara superato da Lewis Hamilton, Red Bull e’ stata comunque in grado di aggiudicarsi il campionato costruttori per il terzo anno consecutivo e con una gara di anticipo.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

5 commenti
  1. TifosoRosso

    18 Novembre 2012 at 23:58

    Gira voce di gente che ha visto Domenicali girare nel paddock con un alternatore con 2 occhietti, una boccuccia e una parrucca con treccioline, infilzato di spilli (a mò di bambolina vudù). Purtroppo è rimasto deluso dato che ha sbagliato bersaglio… (in Brasile ne porterà perciò 2)

  2. Maria

    19 Novembre 2012 at 00:42

    pregate tifosi del Cavallino, è la vs. unica speranza di vincere questo Mondiale.
    Ma oggi si è rotta la Red Bull sbagliata.

    • K20™

      19 Novembre 2012 at 10:00

      Pregare perchè la monoposto avversaria abbia problemi lo trovo molto triste.
      Il mondiale per Nando è quasi perso, ma meglio perderlo lottando che vincerlo in quel modo.
      La gioia di un mondiale vinto resta, ma l’amarezza di vincerlo in un certo modo dura più a lungo.

      • TifosoHam

        19 Novembre 2012 at 10:06

        non penso siano in molti a pensarla come te in ferrari…

        è da Suzuka che insistentemente si invocano (domenicali e Alonso) problemi sulla redbull.

    • pampleader

      19 Novembre 2012 at 15:03

      che ne sai, magari la cess ball sbagliata si stampa contro il muro…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati