Raikkonen: "La Toyota non e' un'opzione"

Raikkonen: "La Toyota non e' un'opzione"

Kimi Raikkonen ha smentito chi affermava che la Toyota fosse una delle sue opzioni per il 2010.
Il finlandese, che fara' la sua ultima gara con la Ferrari questo finesettimana ad Abu Dhabi, e' in trattativa con la McLaren ma ha gia' dichiarato piu' volte di avere altre opzioni, tra le quali un passaggio al mondiale rally oppure un anno sabbatico.

“Posso avere un anno sabbatico se voglio,” ha detto il trentenne, ammettendo che anche il rally e' “senza dubbio” un’altra possibilita' da considerare.

“Non si tratta solo di F1 o rally. Ci sono tante altre cose che posso fare e vedremo cosa accadra',” ha aggiunto Raikkonen.

Il problema con la McLaren sembra riguardare l'ingaggio, dopo che il presidente della Toyota ha affermato che non intende alzare l’offerta avanzata al campione del mondo del 2007.

Ma Raikkonen nega che la Toyota sia mai stata una seria opzione.

“Non ho neanche preso in considerazione la Toyota,” ha detto al canale finlandese MTV3. “Se voglio restare in F1, la McLaren e' l’unica opzione. Entro i prossimi giorno dovro' decidere qualcosa.”

A parte i soldi, un altro punto intricato delle negoziazioni col finlandese riguarda il permesso chiesto dal pilota per partecipare ad alcuni rally. Quando ha guidato per la McLaren tra il 2002 e il 2006 il contratto di Raikkonen vietava qualsiasi tipo di attivita' pericolosa.

“Non ci si fa male. Qualsiasi altro tipo di guida porta soltanto piu' esperienza, quindi non vedo dove sia il problema. Ci sara' nel mio contratto un permesso per farlo,” ha insistito il finlandese.

Andre' Cotta

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati