Pirelli, vicino il rinnovo del contratto con la F1

Per Tronchetti Provera il nuovo accordo sarebbe ad un passo

Pirelli, vicino il rinnovo del contratto con la F1

La Pirelli è ormai vicina al rinnovo del suo contratto da fornitore unico della F1 oltre il 2013. Lo ha dichiarato il presidente dell’azienda italiana, Marco Tronchetti Provera. In Bahrain, il responsabile motorsport di Pirelli, Paul Hembery, aveva fatto intendere che il termine ultimo per la firma di un nuovo contratto si stava avvicinando.

A Barcellona, Hembery ha confermato che le trattative sono andate avanti dopo Sakhir: “Stiamo andando nella giusta direzione” ha confermato Tronchetti Provera. “Crediamo ci siano le condizioni per un nuovo contratto con la Formula 1. Non ci vorrà molto e spero accada presto. Ci saranno novità nei prossimi mesi” ha aggiunto, spiegando che la collaborazione con la F1 “produce importanti risultati in termini di ricerca per prodotti e materiali per vetture stradali”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

11 commenti
  1. michele

    14 Maggio 2013 at 12:26

    Per la produzione di marmellata.

    • stefanoabbadia

      14 Maggio 2013 at 13:34

      Io mi chiedo quando…ma quando la fia raggiungerà un accordo con la controparte ovvero “la vera F1”, quando lo raggiungerà tutti torneranno a divertirsi e ad amare la vera F1…fino ad allora solo i pochi noti continueranno a divertirsi (nel riempirsi le tasche di soldi), per il resto sarà uno schifo…io la penso cosi, magari mi sbaglio.

      • albo94

        14 Maggio 2013 at 14:00

        La vera formula 1 è quella del :” Visto la partenza ,visto tutto ? ”
        Qualcuno me lo spieghi .. perchè io nostalgia del passato non ne ho (passato intendo secondi anni novanta- anni 2000 , più indietro è semplicemente stupido guardare) .

      • Strige

        14 Maggio 2013 at 22:10

        la vera formula 1 è quella che proprio non ti piace. Quella di adesso è una f1 commerciale, adatto a chi di formula 1 non capisce nulla.

        Nella vera formula 1 i sorpassi sono pochi, ma quei sorpassi sono di qualità sopraffina. Nemmeno 100000 sorpassi con il drs può eguagliare un sorpasso stile spa-hakkinen-schumacher-zonta

        Scusa la franchezza.

  2. michele

    14 Maggio 2013 at 13:07

    Pronto!…signor Tronc…???..sono L H

    ma come non ci credo…sono proprio io signore…!!!

    ….

    eh si..la signora come sta?..tutto bene si???

    ….

    un po’ di scia……ah..malanni dell’età..

    di cosa avevo bisogno??..

    beh sa signor Tronc…..mi chiedevo se alla sua signora era avanzato un po’ di fissante per i capelli…

    …………….

    non capisce?…come dire la lacca..ecco! non mi veniva il termine…!

    ……….

    cosa me ne faccio??..bella domanda signor Tronch…

    vorrei metterne un po’ sulla gomme della mia M……… prima del GP di Monaco..
    non si sa mai…potrebbero anche sciogliersi al sole..
    e poi la messa in piega???

    • stefanoabbadia

      14 Maggio 2013 at 13:37

      ?????
      credo che tu abbia dimenticato un sottotitolo finale “ADESSOI LETTORI DEVONO RIDERE” cosi avremmo capito che la commedia (??) era finita e avremmo sorriso…

      • michele

        14 Maggio 2013 at 17:54

        Se mi guardo indietro mi dico,
        come ho fatto a fare tutto quello che ho fatto…
        non lo rifarei mai,

        ma si trovassi all’inizio della mia vita,
        rifarei tutto così come l’ho fatto.

        Quindi sarei, di nuovo, anche qui,
        e scriverei quello che ho scritto sopra.

        ”Immaginando, a volte, scopriamo la verità”

    • anonimo tifoso alonso

      14 Maggio 2013 at 13:49

      la prossima volta metti più spazi tra un frase e l’ altra….

  3. Gigetto

    14 Maggio 2013 at 13:40

    Ora con le gommine possono tenere le squadre per le palle e far vincere chi conviene. Campionati più combattuti, tifosotti che discutono del nulla, e campionati falsati dove un ragioniere qualunque può diventare l’eroe del giorno.

  4. Controaltare

    14 Maggio 2013 at 13:45

    Forse il problema non sono le Pirelli ma è chi ha ordinato alle Pirelli di produrre questo schifo di gomme….
    Forse le Pirelli potrebbero fare di meglio se si dicesse loro di migliorarne la qualità…
    Effettivamente, vedere in quale stato erano le gomme di Alonso al termine della gara, deve aver fatto venire la nausea a tutti!!!

  5. Frenk

    14 Maggio 2013 at 14:42

    E intanto pare ufficiale che a partire dal Canada si cambiano ancora gli pneumatici…accordi con il Bernie o con la Fia,chi si accontenta???

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati