Nico Rosberg non è preoccupato dai progressivi miglioramenti di Michael Schumacher

Rosberg: "La prossima stagione sarà molto interessante per me e Michael"

Nico Rosberg non è preoccupato dai progressivi miglioramenti di Michael Schumacher

Nico Rosberg è fiducioso sul fatto di avere ancora un vantaggio sul suo compagno di squadra Michael Schumacher nonostante il sette volte campione del mondo si sia avvicinato nel 2011.

Rosberg aveva ottenuto un buon vantaggio in termini di punti nel 2010, ma nel 2011 questo divario si è ridotto a 13 punti al termine della stagione. Comunque sia Rosberg ha battuto per ben 16-3 il suo compagno in qualifica (nel corso del 2011) e non è preoccupato.

“Si è avvicinato molto lo scorso anno in confronto al 2010, ma deve molto alle gomme ed al DRS che hanno reso i sorpassi più frequenti” ha detto il tedesco in un’ intervista al magazine the February issue of Car al fianco di Mika Hakkinen. “Ma Michael ha anche rilanciato le sue performance”.

“Siamo sullo stesso piano e questo è ottimo. Io rispetto la sua dedizione allo sport e il suo approccio. La prossima stagione sarà molto interessante”.

Rosberg ha corso ben 108 Gran Premi senza una vittoria, ma lui insiste che non si interessa alle statistiche della sua carriera.

“Nelle gare cerco di fare sempre un ottimo lavoro come il sesto posto ad Abu Dhabi. So che il mio tempo arriverà quando avrò la giusta vettura. Non vedo l’ora di vincere perchè so che sarà una straordinaria esperienza, ma al momento non soffro della mancanza di vittorie”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

19 commenti
  1. Toro Rosso

    16 febbraio 2012 at 00:36

    Io mi preoccuperei se fossi in te in fondo nel 2011 è stato Michael quello che stava per sfiorare almeno un podio è non penso il DRS lo abbia aiutato… gli ha solo rovinato un paio di gare

    • stefano

      16 febbraio 2012 at 00:44

      infatti,sono convinto che il ritardo della mercedes gp nel presentare quest’anno la macchin a,sia proprio per far adattare al meglio michael e rosberg nel mondiale,è inutile dire quello che penso sul confronto rosberg-schumacher!!!

  2. Albe

    16 febbraio 2012 at 06:42

    “..ma deve molto alle
    gomme ed al DRS che hanno reso i
    sorpassi più frequenti”
    Bè insomma a causa del drs è stato buttato giù da un podio stra-meritato in Canada!

    • Mattia

      16 febbraio 2012 at 07:55

      Inoltre le Mercedes nel 2011 si mangiavano le gomme, quindi non penso che le gomme abbiano favorito Schumacher e sfavorito Rosberg.

  3. Mattia

    16 febbraio 2012 at 07:57

    Penso che nel 2011 Rosberg sia stato migliore di Schumacher in qualifica e peggiore in gara. La differenza di punti sta solo nel fatto che Schumacher ha avuto problemi e ritiri, perché ha sempre rischiato qualcosa per recuperare qualche posizione, mentre Rosberg ha sempre fatto gare piatte senza prendersi rischi.

    • schummy

      16 febbraio 2012 at 09:16

      Questa delle gomme è bella, non capisco come le gomme abbiano favorito schumacher, non sarà che schumy è riuscito a gestirle meglio e in gara ha fatto la differenza? perchè non c’è stata storia, se in qualifica schumy le ha prese, in gara era superiore e ci ha fatto divertire. I punti sono a favore di nico ma lo sappiamo perchè.MENO RITIRI PER GARE ANONIME.
      Comunque sarà una bella sfida.
      Non vedo l’ora che cominci.

      • Johnny Giordani

        16 febbraio 2012 at 10:32

        a schummy: a me pare proprio che le gomme le abbia amministrate meglio Rosberg! Dimentichi forse che a Monza Michael ha spinto come un dannato e alla fine ha perso terreno proprio x usura dei pneumatici? E nn solo a Monza!
        Nico avrà fatto gare anonime xò intanto ha cmque portato a casa + punti, ke è la cosa + importante, ke si lotti x il titolo o no!
        Michael stesso, nella sua epoca d’oro in Ferrari nn prendeva certi rischi quando nn ne valeva la pena (e lo ha imparato a forza di errori), ma in questo modo faceva punti + regolarmente (tipo nel 2003), e nn a caso stravinceva, cosa ke oggi nn succede più!

      • schummy

        16 febbraio 2012 at 20:35

        A johnni giordani:
        Se schumy a Monza ha consumato le gomme è perche per essere competitivo era con un assetto scarico e in curva galleggiava tenendo dietro un certo lewis con macchina non di poco superiore e alla luce del risultato ottenuto ha raccolto il massimo, quindi ha usato molto bene le gomme, come in tante altre gare.
        Comunque lo ha specificato varie volte anche Brown schumy riesce a settare meglio l’auto perchè ha più sensibilità.
        Vedremo quest’anno

  4. 91.

    16 febbraio 2012 at 09:10

    Penso che sia un ottimo team, con un dovuto rispetto ed una giusta rivalità da entrambi i piloti, questo è molto positivo.
    Speriamo che quest’anno la mercedes presenti una macchina all’ altezza dei due piloti.

  5. marco

    16 febbraio 2012 at 10:07

    quest’anno vedo Michael molto in palla: spero riesca a fare tutte le gare come ha fatto la gara di monza l’anno scorso tenendo dietro magistralmente il signor Hamilton per vari giri,quello e’ lo Scumacher che vedremo!

  6. Franz Iacobelli

    16 febbraio 2012 at 10:24

    X me nel 2011 il divario tra i 2 nn si è ridotto tanto! La vera differenza è stata ke i 3 top team erano + affidabili del 2010 e la Mercedes nn ha tenuto il passo, anzi è peggiorata, soprattutto x il fattore gomme! Poi Michael si è un pò riadattato, ma ha pure commesso errori e preso rischi che negli ultimi anni in Ferrari nn prendeva: anke se ha lottato 2 volte x il podio infatti, in gare come Monza ha spinto troppo pur sapendo ke le gomme si sarebbero usurate e in questo modo poi ha perso terreno! Nico invece x tto l’anno è stato meno aggressivo secondo me proprio x amministrare meglio l’auto e fare punti + regolarmente! NN a caso in qualifica, dove i giri da fare sn solo 2/3 e quindi poteva spingere al max, ha prevalso nettamente!

  7. Arturo

    16 febbraio 2012 at 10:37

    Considerati il ritmo gara e le partenze, Schumacher avrebbe potuto fare meglio di Rosberg nella classifica finale, ma il problema è che il “se” è dipeso dalla condotta di Michael, e non da altro. Un conto è essere generosi, sempre all’attacco, un altro è avere la stessa tendenza al contatto da vent’anni. Finchè Schumi avrà una Mercedes non al top, continuerà a fare cappellate e rimonte in stile Canada e Spa.

  8. sonny27

    16 febbraio 2012 at 10:41

    non si puo paragonare niko a michael, sarebe un ofesa a questo sport. pur esendo molto bravo,e tutto un altra cosa rispetto al kaiser.

  9. angelo 84

    16 febbraio 2012 at 10:47

    mi sorprendono queste dichiarazioni di rosberg per me ottimo pilota bisogna vedere con una vettura competitiva se diventa un fuoriclasse

  10. MikeCTF (tifoso Ferrari)

    16 febbraio 2012 at 11:53

    Beh Nico, considera che stai parlando di un epta campione del mondo, mica del primo rookie che trovi a girare su un kart….
    Nel frattempo ti auguro un grosso in bocca al lupo, non mi dispiaci affatto come pilota e come persona!!

  11. giuseppe g

    16 febbraio 2012 at 12:00

    caro rosberg alla tua età schumacher ti avrebbe dato 1 secondo al giro…
    Mi ha fatto emozionare come non mai schumacher a monza e in canada , se andava a podio spaccavo la tv dalla felicità

  12. Keisuke Honda

    16 febbraio 2012 at 13:38

    MSC è un’icona del motorsport,rosberg nn penso ke a 43 anni sarà ancora in f1! Lunga vita motoristica MSC(nn xkè sia suo tifoso ma xkè gente come lui hanno segnato un’epoca e fino a quando avranno voglia di mettersi in discussione ben venga!) Lo stesso discorso x Rubens. Se nel 2012 MSC farà qualche podio rimarrà anche nel 2013,nn penso ke un anno in più o in meno faccia la differenza

  13. NR

    16 febbraio 2012 at 14:16

    Speriamo che La Mercedes non favorisca Schummy e dia ad entrambi lo stesso materiale non piacerebbe vedere qualcosa di simile come in Ferrari e un pò come in Red Bull, anzi il caso Rosberg_Schummy mi ricorda tanto il caso Kimi-Massa 2008 in cui alla Ferrari hanno fatto di tutto per aiutare il pupillo del figlio di Todt che è stato capace di perdere un mondiale vinto grazie anche alle p…….e del box .

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati