Massa: “Per il rinnovo del mio contratto non ho fretta”

Massa: “Per il rinnovo del mio contratto non ho fretta”

Normale che uno dei due piloti della Scuderia Ferrari Marlboro, ovvero Fernando Alonso, pilota spagnolo che corre in Spagna, in questo fine settimana sia maggiormente al centro dell’attenzione dei media rispetto al suo compagno di squadra.

L’impressione, però, è che la stampa riunitasi presso l’Hospitality Media Ferrari al circuito di Catalunya questo pomeriggio si sia riservata per il pilota brasiliano alcune delle domande più “difficili”.

Dal punto di vista tecnico, a Massa è stato chiesto quali fossero le sue opinioni in merito alla decisione della FIA di modificare le norme in materia di “diffusore soffiato”, usato dalla maggioranza dei top team in varie forme. “Non sono sicuro di cosa questo significhi, dato che è difficile dire come tale decisione influirà le squadre in questione e se colpirà alcuni team più di altri perché io sono a conoscenza della situazione all’interno della mia squadra”, ha esordito il pilota brasiliano. “In Ferrari lavoriamo sempre per trovare le migliori soluzioni tecniche in base alle regole vigenti. Se la Federazione ha il sentore che ci si è spinti un po’ troppo in là, è normale che decida di intervenire per cambiare le regole”.

Successivamente a Felipe è stato domandato se l’elevato numero di sorpassi nelle ultime gare sia da ricondurre interamente alle prestazioni degli pneumatici e se quindi il DRS (l’ala mobile posteriore) non sia necessario. “Non penso che il sorpasso sia in funzione solo delle gomme”, ha risposto Felipe. “Dipende dall’ala, dagli pneumatici e da altri fattori, elementi che complessivamente rendono quest’anno le corse più emozionanti. Si vedono vetture che fanno molti sorpassi, ma che possono poi avere difficoltà nelle battute finali di gara se le proprie gomme si degradano, cambiando così la classifica. Dipende dall’ala e dagli pneumatici, ed è molto più esaltante per noi piloti, così come per il pubblico. Se tutti sono contenti, allora come pilota accetto ogni cambiamento positivo per la Formula 1”.

E nel giorno in cui la Scuderia ha annunciato l’estensione del contratto di Fernando Alonso, a Felipe è stato chiesto cosa ne pensasse. “E’ positivo per lui, perché firmare per la Ferrari è sempre una grande emozione”, ha affermato Felipe. “Rinnovare un contratto per molti anni, per un lungo periodo, è positivo e mi congratulo con lui. Per quanto mi riguarda, non è ancora tempo di rinnovo di contratto e non ho fretta, quindi dovremo aspettare il momento giusto come sempre, e vedere come sarà il mio futuro a lungo termine”, ha aggiunto con un sorriso.

Per quanto riguarda il fine settimana di gara, sapere cosa aspettarsi prima ancora che le macchine abbiano mosso i primi metri in pista è sempre difficile, ma il pilota Ferrari ha offerto una sorta di previsione. “Mi aspetto un risultato migliore di quanto visto nelle precedenti gare di questa stagione. Spero di vedere tutto il lavoro svolto a Maranello tradursi in un ulteriore passo avanti per la vettura, permettendoci di lottare per il podio. Mi rendo conto però che il tempo passa: dopo questo fine settimana di gara, la prossima volta che porteremo aggiornamenti per la nostra monoposto sarà in Canada, ovvero al settimo appuntamento stagionale. Spero proprio continueremo a fare progressi”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

21 commenti
  1. osj

    21 Maggio 2011 at 01:03

    Ma Massa parli di rinnovo…forse è il caso che conti i giorni che ti mancano prima che ti buttino fuori dalla Ferrari a calci nei c…..ni!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati