Massa: “Avrei potuto battere Alonso”

"La penalizzazione? Non ero contento ma ho accettato di aiutare la squadra. Non è da tutti"

Massa: “Avrei potuto battere Alonso”

Felipe Massa è soddisfatto della sua gara al termine del GP USA. Il brasiliano della Ferrari ha subito una penalizzazione in griglia di cinque posizioni voluta dal team per permettere a Fernando Alonso di guadagnare una posizione e partire dal lato pulito della pista. Partito 11mo, Massa è risalito fino alla quarta posizione.

“Per me questa gara è stata un po’ come una vittoria, sicuramente la più bella della mia stagione: ora posso dire di essere contento di essere partito undicesimo!” ha dichiarato Massa

“Quando stamattina mi hanno detto che avrei perso cinque posizioni non posso dire di aver fatto salti di gioia ma ho accettato di aiutare la squadra e il mio compagno: non credo che molti piloti avrebbero fatto altrettanto ma io sono una persona onesta e farò sempre il massimo per il mio team. Al via ho guadagnato tre posizioni ma poi sono andato largo e ne ho riperse un paio. Poi avevo un bel passo e ho fatto anche dei sorpassi in vari punti del tracciato, una volta anche ai danni di due piloti nello stesso momento. Abbiamo fatto il meglio possibile oggi: non penso che avessimo delle possibilità di lottare contro Vettel e Hamilton. Mi è piaciuto molto guidare su questa pista: è molto divertente e l’atmosfera è bellissima. Forse non sarà il mio circuito preferito ma è certamente fra quelli che mi piacciono. Ora andiamo ad Interlagos, la mia corsa di casa. Sarebbe bello poter chiudere questa stagione con un podio o, addirittura, una vittoria. Quello che è sicuro è che faremo di tutto perché la squadra possa cogliere i suoi obiettivi: oggi potevo forse arrivare davanti a Fernando ma so bene quale sia la sua posizione nel campionato e io faccio quello che è giusto per la Ferrari, come ho sempre fatto nella mia carriera” ha concluso Massa.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

44 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati