Lauda: “L’ala mobile è l’idea più stupida della F1”

Lauda: “L’ala mobile è l’idea più stupida della F1”

L’ala posteriore mobile è “la più stupida idea” che i capi della Formula Uno abbiano mai pensato. Questa è la visione del tre volte campione del mondo Niki Lauda, dopo che il DRS (Drag Reduction System, sistema di riduzione della resistenza) ha fatto il suo debutto lo scorso fine settimana in Australia.

“Il sorpasso è qualcosa che dovrebbe essere deciso dai piloti, non dalla FIA con luci verdi all’interno dell’abitacolo che dicono loro di piegare le ali verso l’alto o verso il basso”, ha detto l’austriaco a Sport1.
Secondo Auto Motor und Sport, il sistema è stato abbastanza un fallimento a Melbourne, dal momento che si sono visti più sorpassi senza l’aiuto del DRS.
Alla domanda se pensa che il sistema finirà per essere regolato diversamente o abbandonato, Lauda, 62 anni, ha risposto: “Io non lo so. Non l’avrei mai introdotto. E’ sicuramente l’idea più stupida mai concepita.”

Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

23 commenti
  1. AlexMC12

    1 Aprile 2011 at 22:08

    Da un pilota come il grande Lauda,che è tra quelli della storia che stimo maggiormente,non ci si poteva aspettare d’altronde un commento leggero e politico.Ma è proprio questo che ci vuole alla F1 odierna,poca politica e più franchezza.

  2. michele

    2 Aprile 2011 at 13:01

    Finalmente una dichiarazione, senza abuso di alcool, da parte di Nicky. Che fosse rincoglionito non avevamo dubbi (uno dirà: dopo 100 pirlate ne azzeccherà una?). Finalmente i piloti dovranno guidare piuttosto che digitare su una tastiera, ops sul volante, così vedremo una vera gara di F1 e non un video game.

    Bye bye

  3. F600

    2 Aprile 2011 at 21:09

    L’idea del DRS non è male, ma secondo me si dovrebbe lasciare più libertà nell’uso.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati