La F1 sta studiando dei “punti di demerito” per chi si comporta scorrettamente in pista

Si valuta la "Superlicenza a punti"

La F1 sta studiando dei “punti di demerito” per chi si comporta scorrettamente in pista

I team boss di F1 si incontreranno il prossimo weekend a Barcellona per discutere un sistema di punti di demerito che potrebbe portare alcuni piloti che si dimostrano “recidivi” in comportamenti scorretti alla squalifica per alcune gare.

L’agenzia AFP e il giornale inglese Times, hanno riportato che il delegato della FIA Charlie Whiting incontrerà i team bosses per discutere di queste nuove regole.

I report scrivono che il nuovo sistema potrebbe rimpiazzare il sistema di penalità delle posizioni in griglia, sistema che ricordiamo è attualmente utilizzato per chi commette delle scorrettezze.

Il nuovo sistema porterebbe ad una sorta di superlicenza a punti con relativa decurtazione ad ogni scorrettezza. Inoltre come già sottolineato prima ripetute infrazioni potrebbero portare a delle squalifiche addirittura per gare intere.

“E’ una questione complessa, poichè dobbiamo trovare l’equilibrio giusto in quanto squalificare un pilota per una gara è qualcosa di molto serio” ha dichiarato Whiting.

“Dobbiamo essere sicuri del fatto che un pilota meriti realmente la squalifica”.

“Monitoreremo i comportamenti ed impiegheremo (ipoteticamente) il sistema in background per vedere come dovrebbe funzionare e se sarà possibile impiegarlo ufficialmente in futuro”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati