Kvyat: “Il miglior tempo al venerdì non conta nulla”

Il russo primo nel venerdì di Suzuka, Ricciardo quarto

Kvyat: “Il miglior tempo al venerdì non conta nulla”

Daniil Kvyat non si fa illusioni nonostante il suo miglior tempo nelle Prove Libere 2 del GP Giappone, condizionate dalla pioggia. Il russo della Red Bull ha chiuso il venerdì davanti a tutti dopo che nella prima sessione era stato Carlos Sainz della Toro Rosso a primeggiare.

Per il resto del weekend, comunque, si dovrebbe correre sull’asciutto: “Oggi non significa nulla ad essere onesto” ha dichiarato Kvyat. “Non sarebbe male avere la pioggia domani ma non penso che il tempo resterà questo per tutto il weekend. La pista era molto scivolosa, soprattutto con l’intensificarsi della pioggia, c’era più tendenza all’aquaplaning ed era più difficile tenere la vettura in pista. Ci sono un paio di punti in cui è facile fare un errore”.

Il suo compagno di squadra Daniel Ricciardo, ha chiuso con il quarto tempo le libere 2: “Non è accaduto molto oggi, non abbiamo molte gomme da bagnato e non sapendo se pioverà domani era necessario risparmiarne un pò. Quindi abbiamo fatto pochi giri per farci un’idea e preparare la vettura per l’asciutto; molto probabilmente le qualifiche e la gara si correranno sull’asciutto. Dobbiamo lavorare in modo efficiente per preparare il set-up nelle Libere 3, non avremo molto tempo per farlo. Dovremmo essere in top 5, dovremmo avere il passo della Williams ma vedremo. Dobbiamo partire con il giusto set-up perchè non avremo tempo di cambiare il bilanciamento”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati