Honda, nuova power unit in Malesia o negli USA

Il motorista nipponico utilizzerà gli ultimi tre gettoni a disposizione

Honda, nuova power unit in Malesia o negli USA

Reduce delle incoraggianti prestazioni di Singapore e delle ultime gare disputate, la Mclaren si prepara ad affrontare gli ultimi sei appuntamenti che la separano dalla fine del Mondiale 2016. La lotta con la Toro Rosso per la sesta posizione in classifica Costruttori è ancora aperta, e la voglia di chiudere l’anno con altri buoni piazzamenti è forte. Per questo, la Honda sta preparando l’introduzione di una nuova power unit sulle vetture di Woking, nella quale verranno spesi gli ultimi tre gettoni a disposizione del motorista nipponico.

La gara in cui introdurre le nuove PU non è ancora stata stabilita, dato che i nuovi motori sforeranno dai cinque consentiti dal regolamento e quindi determineranno l’arretramento delle vetture in griglia di partenza. Per questo motivo team e motorista stanno pianificando attentamente il momento delle sostituzioni, come spiega il capo della Honda F1, Yusuke Hasegawa: “Potrebbe succedere in Malesia, in Giappone o negli Stati Uniti. Ma non vogliamo prendere una penalità in Giappone, quindi avrebbe senso farlo in Malesia”.

La Honda, infatti, vorrebbe fare bella figura nella propria gara di casa, dopo che l’anno scorso il GP di Suzuka fu caratterizzato dalle lamentele di Fernando Alonso circa la scarsa competitività della power unit (il famoso team radio “GP2 engine, GP2 engine”). “Stiamo discutendo con la squadra, ma non credo che i tifosi ci permetteranno di prendere una penalità in Giappone” ha spiegato Hasegawa.

Che prosegue: “Non vogliamo che entrambe le vetture partano indietro sulla griglia di partenza, quindi potrebbe essere meglio avere strategie diverse“. Secondo quanto suggerito dal capo della Honda F1, quindi, uno tra Fernando Alonso e Jenson Button monterebbe il nuovo motore in Malesia, la prossima gara prevista nel Campionato, mentre l’altro dovrebbe aspettare fino al GP degli USA, ad Austin, dopo la gara in Giappone. La power unit precedente era stata invece introdotta a Spa.

Lorenzo Lucidi

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. socmacher

    22 Settembre 2016 at 16:27

    Speriamo che Austin sia divertente come l’anno scorso!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati