Gp d’Italia: Monza fa un passo per avvicinarsi al rinnovo

Il consiglio dell'Aci lavora su un rinnovo quadriennale

Gp d’Italia: Monza fa un passo per avvicinarsi al rinnovo

Dopo i numerosi problemi che hanno afflitto Monza nel riuscire a trovare un accordo con Bernie Ecclestone per rinnovare il contratto per ospitare il Gran Premio d’Italia anche nei prossimi anni, sembra che finalmente si sia riusciti a fare un passo in avanti.

Nella giornata di ieri, infatti, si è riunito il consiglio generale dell’Aci per dare il via libera al piano per firmare con Bernie Ecclestone il contratto che porterebbe Monza a continuare ad ospitare il Gran Premio d’Italia almeno fino al 2020. Si tratterebbe, quindi, di un rinnovo quadriennale, il quale partirebbe dalla prossima stagione.

Gli ostacoli però non mancano e, per continuare ad ospitare l’evento, ci sono ancora due intoppi: il primo riguarda la candidatura ufficiale fatta da Imola qualche settimana fa, mentre il secondo riguarda i milioni necessari per concludere l’affare con Ecclestone.

Come riporta la Gazzetta dello Sport, sarebbero 88 i milioni di euro necessari per continuare ad ospitare il Gran Premio d’Italia a Monza: 68 dovrebbero essere versati dall’Aci, da sempre favorevole al mantenimento dell’evento sul circuito brianzolo, mentre per i restanti 20 ci dovrebbe essere l’appoggio della Regione Lombardia.

Formalmente questo è un altro passo in avanti per il rinnovo del Gran Premio d’Italia a Monza e, secondo alcuni fonti ben informate, anche Bernie Ecclestone avrebbe ammesso che l’accordo per il rinnovo con l’amministrazione del circuito lombardo sarebbe molto vicino.

Insomma, da parte dell’entourage del tracciato di Monza e dell’Aci sembra essere tutto volto a favore, finalmente, di una proposta seria e concreta. Non ci resta che aspettare.

Gianluca D’Alessandro

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati