Formula Uno Retro, gli anni ’70 rivivono su Sky Sport F1 HD

Continua la serie dedicata al passato della Formula 1

Formula Uno Retro, gli anni ’70 rivivono su Sky Sport F1 HD

In attesa del prossimo appuntamento del Mondiale (a Spa dal 20 al 23 Agosto) continua su Sky Sport F1 HD la serie dedicata agli spettacolari anni ’70 della Formula 1. Stasera e fino a domenica 16 agosto, alle ore 23, andrà in onda il secondo episodio di “Formula 1 Retro”, il magazine che ripercorre la straordinaria epoca dei cavalieri del rischio. Dopo la puntata di ieri, dedicata al 1970 (in replica oggi alle 17 sul canale 207), stasera sarà la volta del ‘71, mentre sabato e domenica si continuerà con le imprese degli anni ‘72 e ‘73.

Di seguito i prossimi appuntamenti con “Formula 1 Retro”:

Venerdì 14 agosto ore 23 – Campionato del Mondo di F1 del 1971: Jackie Stewart bissa il titolo del ’69 grazie alla nuova Tyrrell 001 spinta dall’otto cilindri Cosworth. Il campionato è un dominio della scuderia di Ken Tyrrell con 7 vittorie in 11 gare (6 della prima guida scozzese e una del compagno Cevert). Nel corso della stagione si mettono in mostra i giovani Emmerson Fittipaldi, brasiliano destinato a un radioso futuro in F1, e lo svedese Ronnie Peterson, il re del powerslide, dall’incredibile capacità di controllo della monoposto.

Sabato 15 agosto ore 23 – Campionato del Mondo di F1 del 1972: Primo titolo mondiale di Emerson Fittipaldi al volante della mitica Lotus 72 nera e oro, che a soli 25 anni diventa il campione del mondo più giovane della storia. La stagione vive sul duello tra “el rato” brasiliano e lo scozzese Jackie Stewart fedele alla blu Tyrrell Ford. La Ferrari con Jacky Ickx conquista una sola, ma prestigiosissima vittoria sulla terribile pista del “vecchio” Nurburgring, 22 km di saliscendi nella foresta dell’Eifel in Germania

Domenica 16 agosto ore 23 – Campionato del Mondo di F1 del 1973- Jackie Stewart su Tyrrell Ford conquista il terzo titolo mondiale e dopo 99 GP si ritira dalle corse. Dopo 27 vittorie (record per l’epoca) non ha più senso per lui rischiare la vita calato nell’abitacolo di una monoposto. Dopo aver assistito al terribile schianto del compagno di squadra e amico Cevert nel GP degli USA, ultima gara stagionale, Stewart si ferma. Secondo in campionato è Emerson Fittipaldi, e terzo il suo funambolico compagno di squadra alla Lotus, lo svedese Ronnie Peterson ancora una volta il più spettacolare in pista.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati