Formula 1 | McLaren, Alonso: “Indicazioni incoraggianti al termine delle prime libere”

Vandoorne: "Stiamo lavorando nella direzione giusta"

Formula 1 | McLaren, Alonso: “Indicazioni incoraggianti al termine delle prime libere”

Giornata positiva in casa McLaren al termine delle prime libere a Baku. Nonostante le caratteristiche del tracciato non si sposino con la MCL33, infatti, Fernando Alonso ha concluso un’ottima FP2, chiudendo con il sesto tempo nella classifica generale. Lo spagnolo si è detto estremamente soddisfatto del nuovo pacchetto portato dalla Scuderia inglese in Azerbaijan e spera di di centrare un nuovo piazzamento a punti nella gara di domenica. Nonostante il passo di oggi, infatti, Alonso ritiene difficile un ingresso in Q3 nelle qualifiche di domani.

Ecco le parole di Fernando Alonso: “La nostra auto dava ottime sensazioni oggi e si è comportata abbastanza bene. Il feeling in un cittadino è tutto e devo ammettere che la vettura ha dato indicazioni incoraggianti. Gli aggiornamenti di questo fine settimana sono stati introdotti per aiutare ad affrontare le caratteristiche del circuito e sembrano funzionare come ci aspettavamo”.

“Sembra che abbiamo trovato velocità rispetto alle ultime gare, quindi sono abbastanza felice, dato che siamo riusciti a trovare un ottimo bilanciamento tra il primo settore veloce e quello più lento. Nel mio giro, inoltre, sono stato aiutato da un pò di scia offerta da Nico Hulkenberg. Domani sarà dura entrare nel Q3, ma punteremo forte sulla strategia per rientrare nei top dieci in gara”. ha aggiunto

Qui invece le parole di Stoffel Vandoorne: “È stata una giornata positiva. Abbiamo provato alcuni nuovi pezzi sulla macchina e il nostro obiettivo principale era capirli e sfruttarli. C’è ancora molto da imparare e possiamo migliorare ancora, ma penso che i progressi fatti oggi dimostrino che stiamo andando nella giusta direzione”.

Formula 1 | McLaren, Alonso: “Indicazioni incoraggianti al termine delle prime libere”
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati