Formula 1 | Continua la guerra della FIA verso Ferrari e Mercedes: vietato il rabbocco d’olio durante le varie sessioni di qualifica

La normativa è stata confermata da Nicolas Tombazis e partirà dal prossimo GP di Spagna

Formula 1 | Continua la guerra della FIA verso Ferrari e Mercedes: vietato il rabbocco d’olio durante le varie sessioni di qualifica

Continua la guerra della Federazione verso le squadre che sfruttano la combustione dell’olio dei per incrementare le prestazioni delle power unit. Con una nuova normativa pubblicata questa mattina da Nicholas Tombazis, delegato tecnico della FIA, l’organo di gestione francese ha bandito il rabbocco e lo spostamento da un serbatoio a un altro d’olio tra le varie sessioni di qualifica.

Secondo quanto riportato da Auto Motor Und Sport, infatti, alcune squadre (Ferrari?.ndr) eludevano il consumo limite di 0.6 kg per 100 chilometri eseguendo dei rabocchi nel corso delle varie sessioni.

Così facendo, Jo Bauer e l’intera delegazione tecnica non riuscivano a verificare l’esatto consumo del lubrificante, permettendo così alle squadre di spingere per quello che riguarda la “vitamizzazione” del carburante. Una tecnica lanciata da Mercedes nel 2015 e seguita soprattutto dalla Scuderia di Maranello, ma che dopo il Gran Premio del Belgio della scorsa stagione è stata bandita dai regolamenti tecnici.

Il comunicato non si riferisce a nessuna squadra in particolare, ma appare chiaro come le prestazioni del propulsore Ferrari in questo avvio di stagione abbiano suscitato più di qualche dubbio, soprattutto all’interno della Mercedes (inutile sottolineare la polemica sulla famigerata fumata bianca durante l’avvio delle SF71H.ndr).

Con questa nuova regola che entrerà in vigore in Spagna, Tombazis spera di rimuovere una volta per tutte una soluzione che, nonostante le smentite dei direttori tecnici, sembra offrire innumerevoli vantaggi per quello che riguarda la potenza delle power unit.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

5 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati