Ferrari, Vettel ancora al top: “C’è ancora tanto lavoro da fare, ma la SF16-H risponde bene”

Il tedesco chiude in testa anche la seconda giornata

Ferrari, Vettel ancora al top: “C’è ancora tanto lavoro da fare, ma la SF16-H risponde bene”

Per il secondo giorno consecutivo, la Ferrari di Sebastian Vettel svetta nella classifica dei tempi nei test di Barcellona. Il tedesco del Cavallino ha realizzato la migliore prestazione nella tarda mattinata in 1’22″810, montando la nuova mescola della Pirelli: la ultrasoft, caratterizzata dalla banda viola.

L’unico inconveniente nella giornata del quattro volte campione del mondo è stato rappresentato dal problema (molto probabilmente legato alla benzina) che lo ha costretto ad interrompere anzitempo la sessione, parcheggiando la SF16-H in curva 3.

Il lavoro da fare è molto, dobbiamo accumulare quanti più chilometri possibili, ma è importante che la monoposto reagisca bene alle regolazioni – ha dichiarato Vettel -. Abbiamo collaudato diversi pezzi nuovi e la vettura è un passo avanti rispetto a quella passata”.  Da buon uomo squadra, il tedesco ha ringraziato gli uomini del team per l’ottimo lavoro fin qui svolto: “Dietro il progetto della SF16-H ci sono l’impegno e il sudore di tante persone. Abbiamo lavorato sodo su svariate parti: sono ancora tante le aree da sistemare e capire. Avevano delle aspettative, ma poi le devi confrontare con i riscontri della pista“.

Vettel comunque promuove la due giorni di test in terra catalana: “La prima impressione è buona, la power unit è più potente rispetto a quella passata e spero che anche Kimi  possa beneficiare di questo pacchetto (il finlandese scenderà in pista da domani, ndr). È importante che la monoposto faccia quello che le viene chiesto, ma sappiamo che abbiamo bisogno di percorrere tanti giri. Nel complesso il mio giudizio non può che essere positivo“.

Piero Ladisa

Segui @PieroLadisa

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Focus F1

F1 | Siamo aggrappati a Verstappen

Il talento di Max per tenere il mondiale aperto
Max Verstappen l’unica e l’ultima chance di tenere vivo un mondiale che dopo poche gare sembra già bello che indirizzato