Ferrari: Luca di Montezemolo sprona la squadra

"Ora il 120 per cento da tutti"

Ferrari: Luca di Montezemolo sprona la squadra

Nella giornata dedicata alla visita in Ferrari delle medaglie di Londra 2012, il Presidente Luca di Montezemolo fa il punto della situazione sul combattuto finale di campionato F1 all’indomani del GP dell’India: “Mai come in questo momento piloti e squadra sono uniti, per dare il 120 per cento. Siamo piu’ che mai uniti, la squadra nel lavorare a testa bassa per fare ulteriori miglioramenti alla vettura in vista delle ultime tre gare, e i piloti per dare il massimo, per dare il 120 per cento, come ha fatto Alonso. Ci giocheremo il Mondiale fino all’ultimo chilometro, io ci credo, ho molta fiducia”.

“Ieri Alonso è stato eccezionale – ha aggiunto il presidente della Ferrari – ma è stato molto bravo anche Massa a portare punti importante per il Mondiale costruttori. La squadra è stata poi perfetta nella strategia e nella affidabilità”. In ottica futura non chiedo sfortuna per gli altri, ma penso che con i 2 tamponamenti in partenza nella seconda parte di stagione stiamo pagando un prezzo molto alto”.

Leggi altri articoli in Focus F1

Lascia un commento

23 commenti
  1. carlopower

    29 Ottobre 2012 at 20:23

    Sicuramente la squadra ce la metterà tutta per far vincere il mondiale ad Alonso,forza ferrari vinciamo questo benedetto titolo.

  2. Federico Barone

    29 Ottobre 2012 at 20:42

    Io credo che la Ferrari stia dando il massimo dall’inizio dell’anno. Non credo che sarà sufficiente per battere Vettel e la Red Bull. Ma più di questo, da questo gruppo, non posso chiedere, attualmente.

    Va bene così. Alla fine vince sempre il migliore, secondo me.

    • alo

      29 Ottobre 2012 at 21:07

      E chi sarebbe il migliore secondo te? Quello che fino a quando la red-bull non aveva le ali si trovava quarto in classifica! perfino dietro al suo compagno si squadra? un certo mark webber! Ho detto tutto.

      • Federico Barone

        30 Ottobre 2012 at 11:24

        Secondo me il migliore è quello che alla fine è davanti.

        Se ci pensi bene è al 99 % così. La F1 è uno sport di squadra in cui il mezzo tecnico è molto importante. Ho detto tutto.

    • mattia

      30 Ottobre 2012 at 00:16

      Ci vorrà un po’ di tempo per Montezemolo a riprendersi dal duro colpo, mi rendo conto…
      ma il caro Nando, il Supremo, il Dio dell’Automobile, tra un paio d’anni lo abbandonerà e farà coppia in Red Bull con Sebastian Vettel 😉

      (Fonte: F1 Sky Sport 7° Cielo)

  3. pirotab

    29 Ottobre 2012 at 20:49

    Già… e il migliore è Vettel!

    • giallo81

      31 Ottobre 2012 at 14:47

      Il migliore (attualmente) è il binomio Vettel – Redbull.

      se intendi poi il miglior pilota allora mi sa che ti sbagli: Alonso, Hamilton e Raikonen sono superiori a Vettel

  4. Luky Tifoso Ferrari

    29 Ottobre 2012 at 21:45

    Ma la fia non si è fatta sentire per il fondo della red bull di vettel? Boh… come se nulla fosse mai accaduto!

  5. sschumy1

    29 Ottobre 2012 at 22:29

    …dalla foto sembrerebbe che e’ arrivato or ora da Marte…ah ah ah!

  6. mattia

    30 Ottobre 2012 at 00:06

    Il Principe dei Perdenti 😉

  7. Oderico

    30 Ottobre 2012 at 09:52

    ANCORA CON ‘STA STORIA DEI TAMPONAMENTI !

    Noi italiani dobbiamo sempre dare colpa ad altri e/o ad eventi non prevedibili: mai che ci prendiamo una responsabilità.

    Caro Monteiemmolo anche la RB ha avuto i suoi seri problemi fino a metà stagione, ma vincerà il campionato ! Se invece di fare sempre miseri e stupidi proclami avessi ingaggiato seri tecnici e manager forse sarebbe un’altra storia…

    • Oderico

      30 Ottobre 2012 at 09:54

      ..e aggiungo: questo quaquaraqquaqua vorrebe anche scendere in politica ….. “ma mi faccia il piacere !” (citazione: Totò)

      • mattia

        30 Ottobre 2012 at 10:02

        Già, proprio così: il Principe dei Perdenti a capo di un Paese fallito 😉

  8. amico di frederick

    30 Ottobre 2012 at 10:54

    che Montezuma non capisca molto di management aziendale si vede da chi guida la fiat e la ferrari….ma io non lo considero un principe dei perdenti: dopotutto principe lo e’ diventato quando suo papa’ Gianni A. e’ morto e lui si e’ ritrovato in mano tutta fiat/ferrari. e poi almeno di qualche cosa si’ che si intende visto le bellissime donne che lo cirocndano da sempre, per questo buon gusto tanto di cappello!

  9. TifosoHam

    30 Ottobre 2012 at 15:08

    perchè vettel con i due ritiri (soprattutto quello di valencia) non ha pagato un prezzo molto alto?

    da +7 a -25…

    adi dai montezemolo.
    sta zitto al 120%

  10. amico di frederick

    30 Ottobre 2012 at 18:05

    volevo rispondere a Federico barone: non e’ vero secondo me che alla fine vince sempre il migliore. Se intendi il miglior team allora hai ragione ma se intendi il miglior pilota hai torto. Ayrton(migliore e fenomeno) nel 1993 alla Mac laren era migliore di Prost(bravissimo ma non a livello di Ayrton) ma il mondiale lo vinse prost, stesso discorso per chi han vinto mondiali tipo: Jacques Villeneuve(peggiore) vs Schumacher(migliore) Damon Hill(sega) vs schumacher, Hakkinen(peggiore) vs Schumacher piloti inferiori ai loro concorrenti ma con super macchine come Vettel oggi vincono per meriti del mezzo non perche’ sono i migliori. se no Hamilton il piu’ veloce oggi dovrebbe vincere tutto!

    • Nico

      30 Ottobre 2012 at 19:17

      hamilton il piu’veloce? 😛 stai scherzando? forse non ti ricordi la stagione 2011,nn perdeva occasione per buttar fuori massa,quest’anno nn butta fuori nessuno ma e’gia’fuori dalla corsa al titolo,2010 nn ne parliamo 2009 sorvoliamo.Si certo il piu’veloce,a togliersi da davanti 😉 )))

      • Nico

        30 Ottobre 2012 at 19:19

        E per dirla tutta ha vinto un titolo grazie ad Alonso con la sua patetica crashgte che ha tolto il titolo a Massa

      • giallo81

        31 Ottobre 2012 at 14:57

        @Nico
        Massa non è degno nemmeno di fare il bidet ad Hamilton (e io sono ferrarista) quindi penso che tu guardi un’altra f1 o semplicemente parli da tifoso.

    • Federico Barone

      30 Ottobre 2012 at 20:18

      Io parto sempre dal presupposto che la F1 sia uno sport di squadra, nel quale – come ho già scritto – il mezzo meccanico ha una parte molto importante. Con migliore intendo il “pacchetto” (semplificando) vettura-pilota, estendibile anche al team.

      Vista così, penso di non avere detto una cosa tanto sbagliata.

      Forse una tempo era diverso, nel senso che il pilota poteva avere una percentuale di merito maggiore. Oggi però è così.

      Il valore dei piloti comunque si può scoprire ugualmente e credo che i migliori siano noti a tutti, tranne ai ciechi (e ve ne sono tanti…). Del resto, basta confrontare Webber con Vettel o Alonso con Massa.

  11. JacKnife

    31 Ottobre 2012 at 13:16

    Ma che “Scaramacai” è quest’uomo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati