F1 | Wolff sul futuro: “Sto affrontando un momento di riflessione”

"Ho dato tutto negli ultimi 8 anni", ha proseguito l'austriaco

Wolff ha parlato del proprio futuro in Mercedes e dell'impegno messo in campo negli ultimi otto anni
F1 | Wolff sul futuro: “Sto affrontando un momento di riflessione”

Intervistato dalla stampa tedesca, Toto Wolff è tornato a parlare del proprio futuro in Formula 1, sottolineando come al momento stia affrontando un importante momento di riflessione.

Nonostante le tante voci circolate nelle ultime settimane, anche riguardo un possibile passaggio in Aston Martin, l’austriaco non ha ancora scelto se proseguire la propria avventura in Mercedes e con quali vesti, aspetto che sta creando un vero e proprio “tam tam” tra tutti gli addetti ai lavori, soprattutto quelli già vicini alla scuderia campione del mondo.

Wolff, proprio in tal senso, ha precisato che non è stata ancora presa alcuna decisione ufficiale, visto che sul tavolo ci sono diverse opzioni da valutare e ponderare, tra cui quella di “rimodulare” il proprio impegno da Team Principal della Mercedes.

“Non sono sicuro di che cosa voglia davvero dire essere a capo di una squadra e non sono sicuro che questo concetto funzioni in Formula 1”, ha dichiarato Toto Wolff. “Sono responsabile di 2.000 persone, mille per quanto riguarda i motori e mille nell’altra fabbrica. Dovrei sopportare tutte queste responsabilità da solo? Mi è piaciuto molto assumere questo ruolo, ma forse, guardando al futuro, potrei condividere la mia carica con qualcun altro”.

“Ho dato tutto negli ultimi 8 anni”, ha proseguito l’austriaco. “La mia domanda è: tutto questo è sostenibile? La tua vita famigliare ne risente? La tua salute? Ho sofferto di emicranie ed è qualcosa che prima non mi era mai successo. In pratica la tua mente non ha più momenti di inattività e sei sempre sotto pressione“.

“Credo che tutti abbiamo una data di scadenza alla fine”, ha concluso. “Non voglio passare da ottimo a buono, perché qualcuno prenderebbe il sopravvento riguardo a questo. Per me si tratta sicuramente di un momento di riflessione“.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati