F1 | Whiting spegne la polemica sui mozzi forati della Mercedes: “Questione risolta”

"Abbiamo dato un parere tecnico e useremo lo stesso approccio anche per altri casi simili", ha aggiunto

F1 | Whiting spegne la polemica sui mozzi forati della Mercedes: “Questione risolta”

Intervistato al termine dell’ultimo GP del Brasile, Charlie Whiting ha chiuso la polemica inerente ai mozzi frati utilizzati dalla Mercedes durante la parte finale di questo mondiale 2018, sottolineando come la questione sia stata ampiamente discussa e chiarificata.

La comunicazione rilasciata in Messico, infatti, è partita da un dubbio presente all’interno del codice sportivo, ma l’argomento è stato successivamente affrontato in sede tecnica, con le squadre che sono state informate di tutti i dettagli. Per Whiting, quindi, la questione si è chiusa due settimane fa e in Brasile, proprio in tal senso, non c’è stata alcuna richiesta di verifica ai commissari.

Ecco le parole di Charlie Whiting: “Pensiamo che la questione sia stata risolta. Nessuno ha avanzato delle richieste in Brasile e non è stata rilasciata nessuna informazione simile al Messico. Quella comunicazione all’Hermanos Rodriguez è stata rilasciata per un dubbio presente all’interno del codice sportivo, fattore che ha portato alcune squadre a chiedere dei chiarimenti. E’ stato fatto”.

“Se tornassero con la stessa domanda, sarebbe improbabile un’ulteriore risposta di quel tipo visto che la questione è stata già ampiamente discussa. E’ andata così. Abbiamo dato un parere tecnico e useremo lo stesso approccio anche per altri casi simili”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

4 commenti
  1. Zac

    16 novembre 2018 at 13:58

    Tradotto in soldoni: Dopo la constatazione che non si possono mettere d’accordo cani e gatti, per ogni questione, in caso di ricorso, decide la Corte di appello della FIA. Vedetevela con gli avvocati; Pilato, da buon democristiano, non può fare niente, e, in questo caso, non ha tutti i torti.
    E in tribunale l’onere della prova spetta all’accusa.

  2. Victor61

    16 novembre 2018 at 14:39

    @zac: ma l’accusa in questo caso, come la FIA, non ha nessuna prova vera quindi quello che rimane sono solo illazioni degli ingegneroni rossoitalioti laureati al CEPU e all’hooligan bresciano analfabeta :-))

  3. .. non è normale

    16 novembre 2018 at 20:02

    che strano solo dopo che la mercedes ha vinto i due campionanti. victor ogni volta che leggo i tuoi commenti ridicoli mi faccio delle grasse risate, continua cosi se vuoi renderti ridicolo e patetico.

  4. Zac

    17 novembre 2018 at 18:15

    Perché, non lo avevi capito che serviva a ridare interesse ad un Campionato ormai, di fatto ma non matematicamente, finito? Era un cavallo di Troia per trattenere il pubblico che già stato sfollando dalle tribune prima del fischio del novantesimo.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati