F1 | Verstappen continua ad odiare Halo: “E’ come avere un’infradito sulla macchina”

"Personalmente, non credo che abbia salvato Leclerc"

F1 | Verstappen continua ad odiare Halo: “E’ come avere un’infradito sulla macchina”

Nonostante il brutto incidente a Spa, dove chiaramente il dispositivo Halo ha fatto il suo lavoro, proteggendo Charles Leclerc dall’impatto con la vettura di Fernando Alonso, il pilota della Red Bull non è ancora del tutto convinto della sua efficacia.

I segni sull’Halo dell’Alfa Romeo Sauber hanno fatto ricredere coloro che si erano schierati contro, ma non Max Verstappen:

“Continuo a non essere un fan dell’Halo -ha dichiarato a Ziggo Sport, asserendo di non essere sicuro che il dispositivo abbia salvato Leclerc- non si può sapere, è difficile. Se vedi quanto siamo bassi nelle monoposto, viene da chiedersi se l’avrebbe colpito o meno. Personalmente, non credo ma è meglio se nessuno si faccia male. E’ una cosa oscena, è come avere un’infradito sulla tua macchina”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati