F1 | Todt rivela: “Ho guardato il GP del Brasile con Schumi”

Il presidente della FIA ha svelato questo episodio in un'intervista mossa contro RTL

F1 | Todt rivela: “Ho guardato il GP del Brasile con Schumi”

Il presidente della FIA, nonché ex team principal del sette volte campione del mondo durante un’intervista rilasciata ad Auto Motor und Sport, nella quale criticava l’emittente RTL per via della troppa pubblicità.

Jean Todt infatti ha confessato di aver seguito il gran premio di Interlagos mentre faceva visita al suo amico, Michael Schumacher:

“Generalmente sono sempre cauto quando dico qualcosa ma è vero: ho guardato la gara insieme a Michael”.

Tornando alle critiche mosse nei confronti dell’emittente tedesca, Todt ha aggiunto:

“Capisco anche che le emittenti private finanziano la loro copertura in questo modo e che la procedura è conforme alla legge. Ma avrei desiderato uno di quei piccoli riquadri nell’angolo per non perdere la gara completamente. Quando vedo una gara, voglio essere in grado di capirla. I giornalisti e i commentatori sono molto competenti, non volevo criticarli. So quanto sia difficile questo lavoro”.

Secondo la legge tedesca, RTL è autorizzata a mostrare dodici minuti di pubblicità all’ora.

F1 | Todt rivela: “Ho guardato il GP del Brasile con Schumi”
4.9 (97.09%) 117 votes
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. Zac

    6 dicembre 2018 at 15:34

    Se è vero che un’ora è fatta di 60 minuti, e se ci sono 12 minuti di pubblicità restano 48 minuti di programma TV. In pratica 1 secondo di pubblicità ogni 4 secondi di Gran Premio.

  2. alonsosenna4

    6 dicembre 2018 at 16:43

    Della publicità chi se ne frega…..il fatto cje hanno guardato insieme il gp spero sia positivo x il processo di guarigione di schummy .

  3. Zac

    6 dicembre 2018 at 19:22

    Si guarisce dalle malattie. Schumacher non ha una malattia e cinque anni sono troppi per aspettarsi dei miglioramenti. C’è da aspettarsi solo che non peggiori, e se la famiglia vuole che non se ne parli, ma non mi pare che i diffusori di notizie le stiano portando rispetto. Ecco perché il mio commento precedente può sembrare off-topic.

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati