F1 | Rivoluzione in casa McLaren: sollevato dall’incarico il direttore tecnico Tim Goss

Indiscrezione dalla Germania: lo storico ingegnere britannico pagherebbe il difficile avvio di stagione della scuderia di Woking

F1 | Rivoluzione in casa McLaren: sollevato dall’incarico il direttore tecnico Tim Goss

C’è aria di cambiamenti a Woking: secondo quanto riportato dalla testata tedesca Speed Week, la McLaren avrebbe sollevato dall’incarico il proprio direttore tecnico Tim Goss. Il motivo è presto detto: l’avvio di stagione al di sotto delle aspettative del team inglese. Il passaggio dai motori Honda a quelli Renault, difatti, non ha ancora prodotto i risultati sperati: il deficit di potenza degli anni passati è rimasto tale, mentre il tanto celebrato telaio della MCL33 si è rivelato ben lontano dagli standard della Red Bull, anch’essa fornita di motori Renault. Le uniche speranze di vedere una McLaren più competitiva sono riposte nella prossima tappa di Barcellona, dove verranno introdotti dei grossi aggiornamenti, come annunciato nei giorni scorsi dal direttore sportivo Eric Boullier.

In merito ad un’eventuale licenziamento di Tim Goss, che dal 1990 lavora a Woking, un portavoce della McLaren ha chiosato: “Stiamo attualmente valutando come posizionarci per tornare ad avere successo. Ne parleremo presto, ma fino ad allora non faremo ulteriori commenti”.

Nel frattempo, Pat Symonds, ex capo tecnico della Renault, ha detto la sua sul momento della McLaren: “L’anno scorso pensavamo tutti che il telaio fosse eccellente e che il problema fosse Honda. Ma ora sono solo il terzo team motorizzato Renault. Ora stiamo sentendo che il recente cambio da Honda a Renault ha ritardato il lavoro e che vedremo la vera McLaren solo in Spagna. Se fanno davvero un grande passo, ottimo; in caso contrario, risponderanno a domande molto spiacevoli”.

F1 | Rivoluzione in casa McLaren: sollevato dall’incarico il direttore tecnico Tim Goss
5 (100%) 1 vote
Leggi altri articoli in News F1

Articoli correlati