F1 | Renault, Alonso soddisfatto dopo il filming day: “Sono felice di essere tornato in macchina”

"Questa giornata di riprese è stata una buona opportunità", ha ammesso lo spagnolo

Alonso ha percorso al Montmelò i 100 chilometri previsti dal regolamento alla guida della R.S.20
F1 | Renault, Alonso soddisfatto dopo il filming day: “Sono felice di essere tornato in macchina”

Si è concluso nelle scorse ore, sul tracciato catalano del Montmelò il filming day, della Renault. Alla guida della R.S.20 – la monoposto utilizzata in questa stagione da Daniel Ricciardo e da Esteban Ocon – c’era Fernando Alonso, con lo spagnolo che approfittando dei 100 chilometri concessi dal regolamento ha iniziato a riprendere confidenza con una vettura di Formula Uno dopo un lungo periodo di inattività.

Dal 2021 infatti il due volte campione del mondo rientrerà in pianta stabile nel Circus alla guida della monoposto francese, dal prossimo anno denominata Alpine, prendendo il posto di Ricciardo che si accaserà in McLaren.

Lo spagnolo si è detto molto soddisfatto di questa giornata di prove in pista: “Sono molto felice di essere tornato di nuovo in macchina, anche se sono solo 100 chilometri – ha ammesso Fernando, in un video pubblicato sui social dalla Renault – Mi hanno aiutato a godermi di nuovo la Formula 1. Sono felice di essere con la squadra che è stata la mia famiglia per tutti gli anni. Questa giornata di riprese è stata una buona opportunità. Oggi la macchina ha fatto meglio di me, anche se sono migliorato ad ogni giro. Abituarsi di nuovo alla Formula 1 non è facile e c’erano telecamere e droni. La macchina ha potenzialità e margini di miglioramento, ho avuto un buon feeling”.

Il riadattamento a una monoposto di Formula Uno non è stato difficile per Alonso, se comparato ad altre esperienze motoristiche: “È molto più facile perché è stata quello che ho guidato di più nella mia vita. È vero che mi mancano i riferimenti dei punti di frenata, che devi abituarti velocemente quando arrivano le curve, ma è meglio rispetto a IndyCar o alla Dakar”.

Parlando poi del futuro ha detto: “Nella squadra hanno tutti grandi aspettative, ma le regole saranno le stesse fino al 2022 e il gap delle squadre di centro gruppo ci sarà anche nel 2021. C’è molta energia positiva, abbiamo una grande squadra, con grande spirito e con alcuni grandi sponsor. Abbiamo tutti gli ingredienti per fare bene. Bisogna continuare a lavorare con aspettative tenendo i piedi per terra”.

 

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati