F1 | Red Bull, Verstappen: “Penso a fare buone gare, non al secondo posto in classifica”

Per prendere la Mercedes servirebbero più grip e potenza, problema comune a tutti i team

F1 | Red Bull, Verstappen: “Penso a fare buone gare, non al secondo posto in classifica”

Max Verstappen il suo piccolo capolavoro per certi versi lo ha già fatto, correndo in scia alle imprendibili Mercedes in questo 2020, chiudendo il terzetto degli irraggiungibili e non è un caso se è ancora in lizza per la piazza d’onore iridata, con un ritardo di “sole” 27 lunghezze da Valtteri Bottas.

I punti che separano l’olandese dal finnico della Mercedes non sono pochi, ma diventano irrisori se consideriamo il divario prestazionale tra Mercedes e Red Bull, e danno l’immagine del bel mondiale corso da Max.

Al pilota con il 33 di Milton Keynes però non sembra più di tanto interessare il secondo posto in classifica dietro Lewis Hamilton, quanto più che altro avere la possibilità di un finale in crescendo e di disputare buone gare nei tre GP rimanenti.

Non mi interessa più di tanto arrivare secondo o terzo in classifica, ciò che voglio è solo ottenere buoni risultati. Se questo significa arrivare terzo in classifica e non secondo, ma avrò fatto belle gare, allora sarò felice comunqueha dichiarato Verstappen nel giovedì del GP del Bahrain – Dopotutto era chiaro sin dalla prima gara che Mercedes era di un altro pianeta, noi lavoriamo al nostro meglio, come tutti, ma non è facile prenderli. Abbiamo sempre bisogno di più grip e potenza, ma mica è facile trovarli. Per questo GP abbiamo numerose informazioni sulla macchina rispetto agli anni precedenti, non è mai un GP facile ma spero che sarà positivo per noi”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati