F1 | Red Bull, Newey conferma: “Il telaio non è come vorremmo”

"Honda ha portato una ventata d'aria fresca"

F1 | Red Bull, Newey conferma: “Il telaio non è come vorremmo”

Il guru del design della scuderia austriaca, ha ammesso che le monoposto di Max Verstappen e Pierre Gasly non sono ancora all’altezza di quanto vorrebbe e che per questo motivo, c’è ancora molto lavoro da fare.

Finora, il design del telaio è stato uno dei punti di forza della Red Bull e negli ultimi anni, il team ha sempre puntato il dito contro la Renault che gli forniva i motori, per le scarse prestazioni in pista. Da quest’anno la Red Bull ha i motori Honda, ma i problemi non sembrano essere risolti.

Intervistato da Sky Sport F1, Adrian Newey ha dichiarato:

“Se devo essere completamente onesto, allora devo ammettere che per quanto riguarda il telaio non siamo così avanti come vorremmo. Dobbiamo solamente proseguire e dare il nostro contributo”.

Il britannico si è inoltre congratulato con la Honda per l’ottimo lavoro svolto finora:

“Abbiamo un buon rapporto di lavoro e ci fidiamo l’un l’altro. Ognuno dà il suo contributo senza dover combattere una battaglia sul fango. Certo, culturalmente ci sono chiare differenze, ma penso che finché ci si rispetta e ci si capisce, non è affatto un problema. La Honda ha davvero portato una ventata di aria fresca che motiva tutta la squadra. Offrono sempre ciò che promettono. Non c’è motivo di lamentarsi affatto. Certo, non sono ancora al livello di Mercedes e Ferrari. Ma sono molto fiducioso che lo raggiungeranno presto”.

 

 

F1 | Red Bull, Newey conferma: “Il telaio non è come vorremmo”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati