F1 | Promoter GP Arabia Saudita: “Più gare in Medio Oriente sono sicuramente un vantaggio”

"Aumenta la consapevolezza e aiuta a sviluppare lo sport nelle nostre zone", ha detto Whitaker

F1 | Promoter GP Arabia Saudita: “Più gare in Medio Oriente sono sicuramente un vantaggio”

Nella stagione che verrà il Medio Oriente ospiterà ben quattro gare in altrettanti paesi: si parte il 5 marzo in Bahrain per poi andare due settimane più tardi a Jeddah. A fine stagione invece ecco Qatar e Abu Dhabi per concludere come consuetudine ormai il campionato del mondo. I promoter del Gran Premio dell’Arabia Saudita non sono affatto preoccupati di tutte queste gare presenti nella stessa zona del globo, non crede che ci sarà una suddivisione degli spettatori, anzi si pensa che questa sia tutta una pubblicità positiva per il mondo arabo, un po’ come succede in Europa, con le sedi delle gare del Vecchio Continente molto vicine le une dalle altre.

“Basta guardare i franchise automobilistici o i marchi di consumo globali – ha detto Martin Whitaker, amministratore delegato della Saudi Motorsport Company a GPFans. Tendono tutti a riunirsi nella stessa area sulla strada principale: sì, c’è concorrenza tra loro, ma insieme sono più forti di quanto lo sarebbero se fossero tutti collocati in zone diverse. L’analogia con le gare di Formula 1 è la stessa: l’Arabia Saudita fa parte del Gulf Cooperation Council (GCC) ed è vantaggioso per tutti noi avere gare di questo calibro, in quanto aumenta la consapevolezza e aiuta a sviluppare lo sport. La distanza però tra Bahrain e Jeddah è di circa 1.500 km maggiore della distanza tra Silverstone e Budapest, la quale è di 2.000 km, e ci sono molte gare che si svolgono tra queste due sedi europee. I vari eventi del Medio Oriente quindi non sono così vicini come possa sembrare”.

Motorionline.com è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News,
se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie
Seguici qui
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

Formula 1 | Liberty Media vuole sbarazzarsi di Ben Sulayem?Formula 1 | Liberty Media vuole sbarazzarsi di Ben Sulayem?
News F1

Formula 1 | Liberty Media vuole sbarazzarsi di Ben Sulayem?

Il presidente della FIA contestato dall'organo che detiene i diritti commerciali della Formula 1. Si fa il nome di David Richards come sostituto
Continua senza sosta la polemica tra la FIA e Liberty Media. Stando a quanto riportato dai giornali tedeschi, l’organo che