F1: per Sebastian Vettel ormai la penalità è inevitabile

La Red Bull dovrà utilizzare un sesto motore nel corso della stagione

F1: per Sebastian Vettel ormai la penalità è inevitabile

Sebastian Vettel è sicuro di ottenere una penalità per la sostituzione del motore in questa stagione, dopo il problema avuto durante il venerdì di libere al Gran Premio di Singapore.

Il pilota della Red Bull si è fermato alla fine della sessione di apertura per un problema causato da una perdita di pressione dell’olio.

Renault ha rivelato che la questione è stata una sorpresa, perché il motore montato sulla sua macchina non era alla fine della sua vita.

Questo significa che Vettel dovrà ora utilizzare una sesta unità di potenza ad un certo punto prima della fine della stagione.

Il responsabile di Renault delle operazioni in pista, Remi Taffin, ha detto: “Abbiamo dovuto spegnere il motore perché abbiamo avuto una perdita di pressione dell’olio. Ovviamente ha interessato l’ICE [motore a combustione interna]. Abbiamo ancora bisogno di controllare, ma si è perso. Perché è successo? Ad essere onesti non lo sappiamo ancora. Stiamo controllando. Non abbiamo trovato nulla finora. Il motore era a metà-vita, quindi e’ stato piuttosto una sorpresa e un peccato, perché avevamo ancora una piccola possibilità di passare la stagione senza l’introduzione di una sesta unità. Con questo problema, dovremo impegnarci per un sesto ICE. Ora è una questione di capire quando introdurlo perchè non possiamo evitarlo.”

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

2 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati