F1 | Mick Schumacher sogna in grande: “Voglio guadagnarmi un posto in Formula 1”

"L'obiettivo è quello di vincere la F2 nel 2020", ha affermato il tedesco

Schumacher ha parlato dei proprio obiettivi alle colonne de L'Equipe
F1 | Mick Schumacher sogna in grande: “Voglio guadagnarmi un posto in Formula 1”

Parlando alla stampa francese, Mick Schumacher ha espresso una valutazione sulle performance messe in mostra nel corso dell’ultima stagione, sottolineando come l’obiettivo di quest’anno fosse quello di apprendere quanto più possibile dalla vettura e dalla categoria.

Nonostante i pochi successi raccolti nel corso del campionato, infatti, il tedesco non ha etichettato il 2019 come negativo, evidenziando come il ruolo di rookie abbia pesato e non poco sulle sue prestazioni.

Una situazione di apprendistato, assolutamente giustificata, ma che il figlio del grande Michael vuole mettere da parte già nel 2020, visto che la speranza è quella di guadagnarsi un posto in Formula 1 a partire dal 2021.

“Sono abbastanza certo che la Formula 1 è parecchio diversa da quella che immagino”, ha affermato Mick Schumacher alle colonne de L’Equipe. “Ci saranno più risorse e una preparazione tecnica assolutamente superiore. Voglio affrontare una sfida di questo tipo. Lavoro durante ogni giorno per arrivare a quel livello e mi piace imparare da quello che faccio”.

Sulla sua stagione in Formula 2 ha aggiunto: “Ho combattuto contro piloti presenti nella serie da ben cinque anni. La differenza era enorme. Voglio vincere ovviamente, ma essendo un rookie direi che non è andata poi così male. Ci sono molte aree in cui posso ancora progredire, come le qualifiche ad esempio. Per i principianti diventa una sessione di prove e non avrebbe essere così”.

“Arrivare in Formula 1 nel 2021 significherà avere un piccolo vantaggio, visto che avrò una maggiore esperienza con i pneumatici da 18 pollici”, ha concluso. “Il mio obiettivo è quindi quello di conquistare il titolo GP2 nel 2020”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati