F1 | McLaren, Alonso: “Suzuka speciale, vogliamo mostrare il nostro valore”

Lo spagnolo suona la carica in vista del Gran Premio del Giappone: "Non vedo l'ora di tornare in pista"

F1 | McLaren, Alonso: “Suzuka speciale, vogliamo mostrare il nostro valore”

Fernando Alonso in Giappone punta al riscatto: lo sfortunato ritiro di Singapore e il deludente 11° posto di Sepang, difatti, hanno costretto lo spagnolo ad un pesante doppio zero nella classifica piloti, di cui ha prontamente approfittato il teammate Stoffel Vandoorne (ora a +3). Alonso vanta una vittoria sul tracciato di Suzuka, nel 2006 con la Renault: “Suzuka è sicuramente uno dei miei traccati preferiti nel calendario” – ha esordito il pilota della McLaren. “Ogni anno non vedo l’ora di correre in Giappone. La sua configurazione è unica: ha un po’ di tutto, è esigente e veloce. Si tratta di una grande sfida per i piloti e per gli ingegneri, è il circuito perfetto.

Per il binomio McLaren-Honda questo sarà il terzo, ed ultimo, GP di “casa”: “È una gara importante per noi dato il nostro legame con il Giappone, e per me personalmente è un posto speciale. Ho sempre trovato la cultura giapponese affascinante e l’incredibile supporto dei tifosi rende questo weekend di gara uno dei più emozionanti e pazzi della stagione.

L’obiettivo a Suzuka sarà quello di entrare in zona punti con entrambe le vetture: “Ho avuto un paio di gare difficili – ha ammesso Alonso – quindi non vedo l’ora di tornare in pista e di lavorare con i miei ingegneri per riscattarci. Avevamo sicuramente avuto un buon ritmo (a Sepang, ndr), Stoffel è stato in grado di dimostrare il valore della macchina, ma la sfortuna e il traffico non mi hanno permesso di fare punti. Entrambi ci impegneremo per la squadra, per i nostri partner e, naturalmente, per i nostri fan: speriamo di poter finalmente mostrare i progressi della nostra vettura”.

Federico Martino

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati