F1 | Hamilton: “Se battessi Verstappen a parità di auto finirebbero per dire che imbroglio”

L'inglese continua a respingere le critiche di chi lo accusa di vincere solo grazie alla Mercedes

F1 | Hamilton: “Se battessi Verstappen a parità di auto finirebbero per dire che imbroglio”

Lewis Hamilton, dopo aver vinto il settimo mondiale, continua a mettere i puntini sulle “i”, stanco probabilmente di passare per quello che vince soltanto perché guida la Mercedes. In una intervista concessa al settimanale GC il pilota inglese è tornato sul punto, ricordando tra l’altro che al suo esordio ha battuto sulla stessa monoposto un campione del calibro di Fernando Alonso.

Stavolta, tra l’altro, Lewis ha nominato anche Verstappen. Il pilota olandese più volte ha ribadito il suo concetto, ovvero che con la Mercedes moltissimi piloti sarebbero capaci di fare quello che fa Hamilton. Un punto di vista che deve far storcere non poco il naso al sette volte campione del mondo, molto geloso di quanto costruito in carriera.

E’ vero che attualmente in F1 c’è grande differenza tra le varie monoposto. E sarebbe bello poter vedere tutti con auto alla pari e su piste che consentono di sorpassare e duellareha dichiarato Hamilton Il problema è che verrei criticato comunque. Al mio esordio in McLaren avevo 22 anni e ho battuto un campione come Fernando Alonso. Adesso se avessi la meglio su Verstappen a parità di auto sarebbero capaci di dire che ho imbrogliato. La verità è che sono cresciuto tantissimo e continuo a migliorare. Nella capacità di gestione della macchina, nella strategia di gara, nell’utilizzo delle gomme. E’ bello avere ancor la sensazione di migliorare costantemente come pilota”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati

News F1

F1 | McLaren, la MCL35M sarà una vettura totalmente nuova

"L’adozione della diversa power unit ci ha portato a una quantità enorme di cambiamenti", ha dichiarato Piers Thynne
Tramite una lunga intervista pubblicata sul sito ufficiale della McLaren, Piers Thynne ha svelato alcune curiosità riguardanti la vettura con