F1 | Hamilton: “Ricciardo ha fatto un grandissimo lavoro e sono contento per lui”

"Gara noiosa, non abbiamo spinto per nulla"

F1 | Hamilton: “Ricciardo ha fatto un grandissimo lavoro e sono contento per lui”

Un weekend da spettatore per la Mercedes e Lewis Hamilton, che ha chiuso il GP di Monaco al terzo posto, alle spalle di Sebastian Vettel. Il quattro volte iridato non è apparso però troppo sconsolato per la mancata vittoria. Ecco le sue parole a fine gara.

“Sarebbe stato bello arrivare secondo, però ho fatto tutto il possibile”, sono state le prime parole di Hamilton, un po’ amareggiato per il terzo posto ma conscio comunque del fatto che la gara monegasca sia una eccezione nel calendario di F1, e che già dalla prossima gara le Frecce d’argento potranno tornare più solide che mai.

“Credo che Monaco sia un caso isolato nel Mondiale, la nostra gara peggiore. Ne sono abbastanza sicuro. È stata una corsa piuttosto semplice sotto un certo punto di vista ma anche difficile per certi aspetti, perché abbiamo dovuto far durare le gomme a lungo. È anche vero che non abbiamo spinto per nulla, quindi sono stati 78 giri più noiosi che altro. Daniel però ha fatto un grandissimo lavoro e sono contento per lui”.

“Sinceramente, per andare forte su questa pista dovremmo cambiare radicalmente macchina, e non so se ne varrebbe la pena”.

F1 | Hamilton: “Ricciardo ha fatto un grandissimo lavoro e sono contento per lui”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Interviste

Lascia un commento

1 commento
  1. rearweeldrive

    28 maggio 2018 at 00:52

    mi scuso con tutti quelli che leggeranno il mio commento perchè sarà molto lungo.ero indeciso se lasciarlo sull’articolo su ocon ma alla fine chi ne ha tratto più beneficio è stato lewis.mi riferisco al sorpasso agevolato di hamilton su esteban.sono scandalizzato!capisco aiutarsi tra compagni di scuderia, passi anche lo scambio di informazioni tra le squadre(e additiamo la ferrari con la haas come esempio lampante)ma avere un pilota di una scuderia (teoricamente)avversaria che ti aiuta in gara è il fatto più antisportivo che abbia sentito in questo campionato.in passato mi sono lamentato di quando lewis ha ringraziato verstappen per aver sbattuto contro vettel buttando li una battuta dove l’inglese da quel momento in poi per avere la vittoria sicura avrebbe pagato sotto banco i piloti motorizzati mb per speronare i diretti avversari.ebbene oggi abbiamo visto che quella mia barzelletta non si discosta molto dalla realtà.dobbiamo veramente assistere a scene del genere in f1?un incontro di wrestling sarebbe stato meno finto!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati