F1 | Haas, Steiner chiude alla possibilità Wehrlein: “Ci serve un pilota pronto”

"Wehrlein si è proposto, ma non corre in Formula 1 da due anni", ha aggiunto

Hulkenberg sempre più vicino alla firma con la Haas
F1 | Haas, Steiner chiude alla possibilità Wehrlein: “Ci serve un pilota pronto”

Intervistato sulla questione line-up 2020, Gunther Steiner ha escluso un possibile arrivo di Pascal Wehrlein alla Haas, sottolineando come il tedesco non abbia il background che la scuderia statunitense cerca per il proprio schieramento di piloti.

Secondo quanto dichiarato dal Manager altoatesino, infatti, Wehrlein si sarebbe candidato per il sedile di Grosjean, ma la sua assenza dal Circus da ben due anni avrebbe rallentato la trattativa, portandola praticamente a un punto morto.

Una situazione che sembra favorire Nico Hulkenberg, visto che il tedesco corre in Formula 1 già da diverse stagioni e può vantare sulle proprie spalle l’esperienza di un team ufficiale.

“Pascal non prende parte a un Gran Premio già da diverso tempo”, ha affermato Gunther Steiner. “Qualche gara fa è venuto a trovarmi, chiedendomi se c’era una qualche possibilità, ma purtroppo gli ho risposto di no. Pascal, come detto, non è più in Formula 1 da due anni e alla nostra squadra serve un pilota che sia in F1 da parecchio tempo”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento
  1. voicelap

    17 Settembre 2019 at 17:01

    Con tutto il rispetto per Gene Haas e Steiner, questi di F1 non ci hanno ancora capito niente. Il fortunoso 5o posto nei costruttori dello scorso anno deve avergli dato alla testa e credo, dalle affermazioni chef anno, che non si siano resi conto che e’ stato frutto di circostanze fortunate piu che bravura loro: Force India che diventa Racing Point e i punti non vengono sommati, McLaren che e’ al primo anno con Renault e si deve adattare e Sauber che e’ ancora Sauber e si avvale di un pilota pagante per far quadrare il budget. Quando queste tre situazioni sono andate a posto, ecco che Haas e’ tornata dove e’ sempre stata nella classifica costruttori. Anzi, al momento pure piu indietro. Non so, mi chiedo quanto tempo vorranno andare avanti con questa politica dell’usato sicuro: macchina concettualmente vecchia di un anno + piloti che hanno ampiamente dimostrato di NON essere campioni. Mah, mi chiedo quanto tempo passera’ prima che decidano di ritirarsi

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati