F1 | GP Russia, Kvyat sulla possibile tappa di San Pietroburgo: “Non è una cattiva idea”

"Porterebbe più fans all'evento, essendo più vicino a Mosca", ha aggiunto

F1 | GP Russia, Kvyat sulla possibile tappa di San Pietroburgo: “Non è una cattiva idea”

Il Gran Premio di Russia potrebbe cambiare tappa a partire dal 2021, infatti il prossimo anno scadrà l’accordo tra la Formula 1 e il Sochi Autodrom per ospitare le gare del mondiale. Da qualche settimana si parla di un possibile trasloco dell’evento a San Pietroburgo, anche se nulla è stato ancora deciso. Il circuito che ha ospitato l’ultima gara non piace particolarmente ai più (e non vogliamo dire altro), e i fans non sono così numerosi come ci si potesse aspettare. Per mantenere dunque l’appeal del Gran Premio di Russia, si potrebbero aprire le porte a questa alternativa, gradita anche dall’idolo locale Daniil Kvyat.

“Penso che fino a quando ci sarà una gara in Russia, sarò contento di questo – ha detto Kvyat. Forse non è una cattiva idea spostare l’evento a San Pietroburgo, perché è più vicino a Mosca e dovrebbe essere più accessibile per i fans. Forse porterà più spettatori anche dal resto d’Europa e dalla Finlandia in particolare, è uno sport molto popolare lì. Sarà bello, quindi dico “Perché no?”, non è una cattiva idea: a Sochi è molto bello, ma potrebbe essere ancora meglio lì”.

F1 | GP Russia, Kvyat sulla possibile tappa di San Pietroburgo: “Non è una cattiva idea”
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati