F1 | GP Portogallo 1985, il primo trionfo di Ayrton Senna

Trentatré anni fa il brasiliano colse la prima vittoria in carriera sulla pista portoghese dell’Estoril, a bordo della Lotus 97T

F1 | GP Portogallo 1985, il primo trionfo di Ayrton Senna

Domenica 21 aprile 1985. Una data comune per tanta gente, una ricorrenza specifica per gli amanti del motorsport e in particolare della Formula Uno in salsa amarcord. Nel suddetto giorno infatti, trentatré anni fa, Ayrton Senna colse la prima vittoria (delle quarantuno in carriera) sulla pista portoghese dell’Estoril a bordo della Lotus 97T.

Mai banale nei suoi trionfi, il compianto pilota brasiliano vinse quel Gran Premio del Portogallo nel suo stile… dominando in toto il weekend di gara. Caratteristica che si ripeterà svariate volte nella sua carriera, interrottasi prematuramente quel maledetto 1 maggio 1994.

Un fine settimana da sogno, quello portoghese per Ayrton, iniziato con una pole (e che pole! Anche in questo caso, la prima di una lunga serie…) stratosferica. Senna infatti stabilisce la migliore prestazione sul giro secco in 1’21”007 distanziando di oltre quattro decimi la McLaren TAG-Porsche numero 2 guidata da quel pilota che sarebbe diventato  in seguito il più acerrimo dei suoi rivali: Alain Prost.

Ma è in gara che Senna compie un autentico capolavoro, in condizioni meteo proibitive, per via di un autentico nubifragio scatenatosi nella zona dell’Estoril, dando prova della sua particolare sensibilità di guida sul bagnato. Infatti la classifica finale della corsa dell’Estoril recita un distacco impietoso tra il brasiliano e il primo degli inseguitori, che risponde al nome di Michele Alboreto: oltre un minuto! Nel weekend delle “prime volte”, Senna coglie anche il giro più veloce andando così a conquistare il suo primo hat trick (saranno in tutto 7 in carriera, ndr).

Nella domenica in cui assapora per la prima volta la gioia del gradino più alto del podio, è nuovamente la pioggi, nelle sue diverse sfaccettature, a a ricoprire i panni della fedele compagna d’avventure di Senna. Come avverrà in altre speciali occasioni. Quello infatti che avviene sulla pista del Principato di Monaco nel giugno 1984, dove il Circus si accorge delle potenzialità del ragazzo di San Paolo, viene replicato – per fortuna con un epilogo differente per Ayrton –  all’Estoril e successivamente anche a Suzuka ’88, nella giornata del primo titolo iridato del brasiliano, a Imola ’91, a Donington ’93 con quel primo giro d’antologia.

F1 | GP Portogallo 1985, il primo trionfo di Ayrton Senna
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Amarcord

Lascia un commento

2 commenti
  1. .. non è normale

    22 aprile 2018 at 13:31

    classico pilota beatificato e reso il migliore pilota di tutti i tempi grazie alla sua morte. senna non è ,e mai sarà il migliore di tutti i tempi.

  2. morriss

    morriss

    22 aprile 2018 at 14:30

    inutile anche risponderti, solo uno sciocco direbbe ciò che detto ti. Ma tu ha mai visto correre the MAGIC? ovvio che il pensiero di ogni uno regna sovrano, ma a volte le bestialità non hanno proprio senso!!!

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati