F1 | GP Francia, Isola sulla possibilità di una Q2 con gomme medie: “Sarà molto probabile”

Lewis Hamilton ha centrato il miglior tempo con gomma media

Isola ha ammesso l'alto consumo della mescola soft, aspetto che starebbe spingendo le squadre a valutare una partenza con una gomma già dura rispetto a quella già morbida
F1 | GP Francia, Isola sulla possibilità di una Q2 con gomme medie: “Sarà molto probabile”

Al termine delle prime libere sul tracciato di Le Castellet, Mario Isola ha commentato le possibili strategie che le squadre potrebbero seguire in vista della giornata di domani, sottolineando come il tracciato di Le Castellet stia spingendo le squadre, almeno quelle toppa. valutare una qualifica in Q2 con gomme medie. Secondo quanto riportato dall’Ingegnere italiano, infatti, la gomma più soffice sta creando dei problemi per quello che riguarda il consumo, aspetto che i top team vorrebbero evitare scattando con la mescola media.

“Dalle prime prove libere possiamo sottolineare che Lewis Hamilton ha ottenuto il secondo miglior tempo di giornata su C3 medium, a differenza di tutti gli altri piloti su pneumatici soft, come avviene di solito al venerdì”, ha dichiarato Mario Isola.

“Ciò significa che sarà molto probabile vedere i piloti provare a superare il Q2 su questa mescola e utilizzarla in partenza. Oggi l’evoluzione della pista è stata notevole: questa mattina era molto scivolosa e di conseguenza si è verificato del graining”, ha aggiunto. “Con temperature più alte e pista più gommata, questo fenomeno si è progressivamente ridotto nel pomeriggio, tant’è che il miglior tempo in FP2 è oltre un secondo e mezzo più veloce della stessa sessione nel 2018”.

“Per domani ci aspettiamo un ulteriore abbassamento dei tempi sul giro, come abbiamo sempre visto finora in questa stagione”, ha concluso.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati