F1 | GP Austria, Hamilton sulla penalità: “Raikkonen? Non l’ho proprio visto” [VIDEO]

"Domani sarà una giornata interessante", ha affermato l'inglese

Hamilton ha spiegato l'episodio della penalità, sottolineando come non abbia visto Raikkonen nei suoi specchietti
F1 | GP Austria, Hamilton sulla penalità: “Raikkonen? Non l’ho proprio visto” [VIDEO]

Intervistato da Mara Sangiorgio durante Paddock Live Show, Lewis Hamilton ha commentato l’episodio controverso che l’ha visto protagonista con Kimi Raikkonen durante la Q1 di questo pomeriggio, sottolineando come il ‘blocking’ imputato dalla commissione gara sia stato causato dalla non presenza dell’alfiere Alfa Romeo nei suoi specchietti.

L’inglese, ricordiamo, stava preparando il primo attacco al tempo in Q1, quando alle proprie spalle è giunto Kimi Raikkonen nel pieno del proprio giro veloce. Nel modo di effettuare la curva, Hamilton ha purtroppo danneggiato il giro del collega (Lewis ha allungato la traiettoria, bloccando di fatto l’ex Ferrari.ndr), procurandosi una penalità di tre posti sulla griglia di partenza del Gran Premio di domani.

Un colpo duro, quasi inaspettato, ma che l’alfiere della Mercedes cercherà di riscattare nella domenica di Spielberg. Appuntamento a domani, ore 15.10 su Sky Sport F1 HD, per la diretta di questo GP d’Austria 2019.


F1 | GP Austria, Hamilton sulla penalità: “Raikkonen? Non l’ho proprio visto” [VIDEO]
Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

3 commenti
  1. alonsosenna4

    29 giugno 2019 at 21:11

    Stavano facendo finta di niente….ma le tv si sono subito azionate con paragoni….nn hanno potuto fare altro che investigarlo…..e poi punirlo….COSÌ SIA….AMEN!!!

  2. Roberto

    Roberto

    30 giugno 2019 at 08:47

    E c’è ancora chi si ostina a negare l’evidenza di come questo pilota sia diventato lo stereotipo dell’ipocrisia e falsità più negativa vista fino ad ora in F1. Gli specchietti gli hanno introdotti per essere usati, specie quando hai mezzo km di rettilineo e hai tutto il tempo per vedere arrivare una monoposto veloce da dietro; specialmente quando tu procedi lentamente mentre altri stanno facendo il loro giro veloce. Guardando gli specchietti ti saresti dovuto togliere dalla traiettoria e lasciare libero l’interno curva. Sei un ignobile prepotente arrogante convinto, consapevole di essere in una squadra di corruttori in un campionato inutilmente truccato.

  3. Roberto

    Roberto

    30 giugno 2019 at 08:51

    Punito di 3 posizioni ma sanzione commissionata furbescamente dopo quella di Magnussen per la sostituzione del cambio. Ridicolo che una sanzione disciplinare possa essere ammorbidita con un escamotage simile e assolutamente sotto gli occhi di tutti. E c’è pure chi vorrebbe sto personaggio squallido in Ferrari! Mi raccomando, poi a tifare tutti per lui! Che schifo questa F1 moderna…

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati