F1 | Ferrari, Sebastian Vettel: “Non sono riuscito a controllare la vettura”

"Ho provato ad evitare l'impatto, ma non ci sono riuscito" ha spiegato Vettel, che partirà domani in quindicesima posizione

F1 | Ferrari, Sebastian Vettel: “Non sono riuscito a controllare la vettura”

E’ terminata ancora una volta in Q2 la qualifica di Sebastian Vettel, stravolta non per colpa del cronometro. Il pilota tedesco ha perso la sua SF1000 in curva 4, mentre cercava di migliorarsi, distruggendo l’ala anteriore e causando bandiera rossa a poo più di due minuti dalla fine della sessione. Per poco il compagno di squadra Leclerc lo prende in pieno, ma fortunatamente Vettel esce indenne dall’incidente, meno forte di quanto fosse apparso in diretta. Avranno molto da lavorare i meccanici Ferrari per riparare la vettura, che sarà posizionata, domani, in quindicesima casella. In ogni caso, i tempi del tedesco non sembravano comunque promettenti o tali da permettergli di entrare in Q3.

Quando sono andato a sbattere stavo spingendo al massimo per migliorare il mio tempo – ha spiegato il quattro volte campione del mondo – non avevo avuto un buon settore iniziale nel mio primo tentativo per cui ce la stavo mettendo tutta. Probabilmente ho esagerato e ho perso la macchina. Mi era già successo in curva 2 e poi è capitato nuovamente in curva 4. Non sono stato in grado di controllarla e ho provato almeno ad evitare l’impatto ma non ci sono riuscito. Oggi pomeriggio nelle qualifiche la pista era parecchio differente rispetto alla sessione di libere del mattino e così ho faticato un po’ di più. Mi dispiace per la squadra, che sarà costretta a fare del lavoro extra, ma se non altro da quanto ho capito la vettura è riparabile”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati