F1 | Ecclestone sulla sfida iridata: “Hamilton favorito, ma credo che vincerà Vettel”

"Lo sento molto felice per l’atmosfera nel team e per la macchina", ha detto l'ex patron del Circus nell'intervista rilasciata al Corriere della Sera

F1 | Ecclestone sulla sfida iridata: “Hamilton favorito, ma credo che vincerà Vettel”

In una lunga intervista rilasciata alle colonne del Corriere della Sera, Bernie Ecclestone ha analizzato vari argomenti tra i quali inevitabilmente figura anche la Ferrari.

L’ex patron della Formula Uno ha discusso del 2018 della Rossa, dove gli uomini del Cavallino si sono persi sul più bello: “(…) La F1 è la Ferrari e la Ferrari è la F1, se la Ferrari vince il Mondiale è quanto di meglio possa succedere alla F1. Avrebbe dovuto vincerlo l’anno scorso, aveva la macchina giusta, ma la scomparsa di Sergio Marchionne ha lasciato un vuoto enorme. Anche Vettel si è sentito smarrito, non era contento di come veniva gestita la squadra e ha commesso errori che non avrebbe mai fatto in altre condizioni”.

Esternando il proprio punto di vista sull’avvicendamento ai vertici della Gestione Sportiva del Cavallino, che ha visto il direttore tecnico Mattia Binotto promosso a team principal al posto di Maurizio Arrivabene, Ecclestone ha detto: “Maurizio Arrivabene ha provato a cambiare un po’ di cose ma non era allineato con le persone dentro alla Ferrari. Mattia Binotto è molto diverso, ci lavora da 25 anni. Capisce l’azienda e le persone con cui collabora, e prende le decisioni in modo rapido”.

Mister E ha poi aggiunto: “Credo che stavolta vincerà la Ferrari, con Vettel. Lo sento molto felice per l’atmosfera nel team e per la macchina. Anche se Hamilton parte favorito. Siamo amici, ci sentiamo e ci scambiamo consigli. Abbiamo trascorso insieme Capodanno in Svizzera”.

Su Leclerc, prossimo al debutto in gara a Melbourne con la Ferrari: “Voglio vederlo alla prova al massimo livello”.

F1 | Ecclestone sulla sfida iridata: “Hamilton favorito, ma credo che vincerà Vettel”
3 (60%) 2 votes
Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati