F1 | Budget cap, Ferrari chiede più tempo per smistare il personale in altri settori

"Stiamo cercando di trasferire la gente alle auto stradali, ma è un lavoro difficile", ha ammesso Binotto

Il TP della Rossa vorrebbe una proroga per questo periodo di transizione fino a fine 2021
F1 | Budget cap, Ferrari chiede più tempo per smistare il personale in altri settori

A partire dalla nuova stagione la Formula Uno andrà incontro alle prime limitazioni economiche dovute al budget cap, ma con il tetto di spesa fissato a 145 milioni di dollari all’anno i top team sono costretti a fare importanti tagli al personale. Ragion per cui il team principal della Ferrari Mattai Binotto ha richiesto un arco maggiore di tempo per indirizzare in altre settori le risorse umane che lavorano a Maranello.

In realtà la Federazione ha dilatato i tempi di ricollocamento per le grandi scuderie, con la dead line fissata al prossimo giugno, anche se Binotto vorrebbe un’ulteriore proroga di altri sei mesi per evitare licenziamenti.

Ci hanno dato sei mesi. In realtà ne abbiamo chiesto un po’ di più, ma il compromesso era quello – ha dichiarato Binotto, citato da Motorsport-Total – La pandemia non è ancora finita. Licenziare? Sarebbe completamente sbagliato. Il meccanismo dei sei mesi deve essere rivisto, possibilmente fino alla fine dell’anno”.

Binotto ha poi aggiunto: “Stiamo cercando di trasferire la gente alle auto stradali perché siamo un’azienda molto grande. Abbiamo poche opzioni. Ma è un lavoro difficile”.

Leggi altri articoli in Ferrari

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati