F1 | BBC: McLaren in gravi difficoltà finanziarie, servono soldi entro il 17 luglio

Il Coronavirus sembra abbia messo in ginocchio lo storico team di Woking

Secondo l'autorevole emittente inglese, la McLaren versa in gravi difficoltà
F1 | BBC: McLaren in gravi difficoltà finanziarie, servono soldi entro il 17 luglio

I problemi finanziari della McLaren pare siano senza fine. Il team di Woking sta affrontando una grave e inaspettata difficoltà economica, dovuta principalmente a quanto accaduto con il Coronavirus, e ha bisogno di liquidità fresca e imminente. La scorsa settimana vi abbiamo riportato di come la storica squadra inglese stia pensando di mettere in vendita alcune quote del team, mentre la BBC sembra essere più drastica, visto che ritiene che la McLaren abbia bisogno di un’iniezione urgente e immediata di fondi entro e non oltre il 17 luglio.

Stando a quanto riportato dall’autorevole emittente inglese, il piano della società sarebbe quello di ipotecare la sede di Woking e una serie di vetture storiche, ma i suoi investitori hanno affermato che, a seguito dell’ultimo investimento di 586 milioni di euro fatto nel 2017, quelle macchine erano comprese nell’accordo raggiunto per acquistare la parte di proprietà all’epoca di Ron Dennis. Questi investitori quindi hanno rifiutato la nuova raccolta fondi, la quale ha portato delle controversie persino legali. D’altro canto, la McLaren continua a ritenere lecita questa operazione, portando il caso in tribunale per impedire ai suoi azionisti di bloccare il piano di rifinanziamento.

Ricapitoliamo: gli investitori del team hanno versato 321 milioni di euro lo scorso marzo per dare al gruppo liquidità sufficiente per finanziare il piano aziendale. Questa “iniezione” fa parte di una somma stimata in 552 milioni che gli azionisti hanno dato alla McLaren negli ultimi 18 mesi. Tuttavia, la società afferma che il denaro è stato speso per via dell’impatto che il Coronavirus ha avuto nelle sue attività, e adesso hanno bisogno di più fondi. Il caso è stato portato all’Alta Corte di Giustizia dell’Inghilterra (High Court of Justice of England), così che l’azienda possa utilizzare le sue vetture storiche come titoli di cessione. Alcuni degli obbligazionisti non sono d’accordo con questo piano, poiché credono che la società stia usando malissimo i propri soldi. La prossima settimana dovrebbe essere quella decisiva.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

1 commento

Articoli correlati

News F1

F1 | Stroll positivo al Coronavirus dopo il GP dell’Eifel

Stroll è risultato negativo all'ultimo tampone effettuato, aspetto che dovrebbe consentire alla squadra di schierarlo in Portogallo
Lance Stroll è risultato positivo al test del Coronavirus dopo l’ultimo Gran Premio dell’Eifel, 11° appuntamento di questo mondiale 2020