F1 | Alfa Romeo a punti con Giovinazzi nel GP d’Austria

Raikkonen ha dovuto alzare bandiera bianca dopo aver perso una gomma

F1 | Alfa Romeo a punti con Giovinazzi nel GP d’Austria

L’Alfa Romeo Racing conclude il Gran Premio d’Austria, prima prova stagionale del Mondiale 2020 di Formula Uno, cogliendo la Top 10 con Antonio Giovinazzi. Il pilota di Martina Franca ha infatti ottenuto la nona posizione, mentre Kimi Raikkonen è stato costretto al ritiro a causa della perdita dell’anteriore destra.

Un episodio che per fortuna non ha avuto gravi conseguenze per il campione del mondo 2007, con Iceman che non ha potuto fare altro che parcheggiare la sua C39 sul rettifilo iniziale.

Sono davvero contento del risultato di oggi – ha sottolineato Giovinazzi -. Dopo la difficile qualificazione di ieri, raggiungere i punti era il massimo che potevamo fare. La gara non è stata facile, abbiamo lottato un po’ all’inizio ma siamo diventati più forti man mano che la gara è andata avanti. Certo, in una corsa così caotica hai bisogno di un po’di fortuna, ma eravamo pronti a cogliere qualsiasi possibilità che sarebbe arrivata. Abbiamo combattuto molto per questo e alla fine la P9 è un ottimo modo per iniziare la stagione. Sono davvero felice per i ragazzi e le ragazze in garage e di ritorno a casa. C’è ancora molto da migliorare, ma è solo la prima gara della stagione: c’è un sacco di tempo e non vedo l’ora di tornare in macchina la prossima settimana”.

È un peccato terminare la gara in questo modo quando le cose stavano andando bene – ha ammesso Raikkonen -. Rispetto a ieri, abbiamo fatto un passo avanti. L’ingresso della prima Safety Car c’è costato dei posti, ma eravamo ancora in una buona posizione e con le nuove gomme avrei potuto lottare per dei punti. Purtroppo poi abbiamo dovuto ritirarci: il problema è stato una sorpresa, non avevo avvertito nulla. Indagheremo su quanto è accaduto. Per ora possiamo prendere alcuni aspetti positivi dal nostro ritmo in condizioni di gara e continuare a migliorare la macchina”.

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati