Dietrich Mateschitz: “Anche Webber in lizza per il titolo 2012”

Il patron della Red Bull ribadisce la sua fiducia nell'australiano

Dietrich Mateschitz da a Mark Webber parità di status con Vettel come già riportato precedentemente.

Dopo aver sfiorato il titolo nel 2010, l’australiano è stato surclassato nel 2011 dal compagno di squadra tedesco.

Tuttavia il proprietario della Red Bull, Mateschitz, ha detto al giornale Kleine Zeitung che la politica della squadra non cambierà neanche per il 2012.

“La nostra politica non è cambiata — non ci saranno ordini di scuderia, entrambi i piloti partiranno da zero”.

Alla domanda su chi dei due piloti possa essere in lotta nel 2012 il miliardario austriaco ha risposto: “Oggi è impossibile fare un pronostico ma perchè no anche Webber? Sono curioso di vedere quanto sarà difficile per Vettel difendere il suo dominio”.

Oltre il 2012 però Webber non ha un contratto e Mateschitz confessa “il nostro obiettivo è quello di promuovere uno dei nostri giovani piloti”.

L’austriaco ha anche ammesso che con il cambiamento di regole tutto è possibile ma si aspetta che la nuova creazione di Newey sia al passo con gli altri.

“I nostri avversari hanno copiato molto da noi l’anno scorso ed alla fine il nostro vantaggio si è ridotto. Ma all’ultima gara eravamo ancora un pò superiori agli altri”.

Inoltre ha anche detto che basandosi sui test non si può ancora dire se la RB8 sia o no la macchina migliore.

“I test sono poco indicativi. Ognuno gira con i propri obiettivi e piani ed altri con diversi criteri”.

Stefano Rifici

Leggi altri articoli in News F1

Lascia un commento

33 commenti

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati