Briatore: “Webber dovrebbe rispettare gli ordini di scuderia”

Briatore: “Webber dovrebbe rispettare gli ordini di scuderia”

Il manager di Mark Webber ha rifiutato di appoggiare la decisione dell’australiano di ignorare gli ordini di scuderia impartiti dalla Red Bull a Silverstone lo scorso weekend. Secondo il giornale britannico Sun, Webber “ha messo a rischio il suo posto” ignorando apertamente le istruzioni di Christian Horner che aveva chiesto di non attaccare Sebastian Vettel nelle fasi finali del GP Gran Bretagna.

“Non sono stato contento di quell’ordine perchè non ci si puo’ mai arrendere in F1” ha dichiarato Webber ieri.

Nonostante Webber gestisca ormai da solo la sua carriera insieme alla sua compagna Ann, l’ex boss della Renault, Flavio Briatore, ha ancora un ruolo da manager per l’australiano.

“Benvenuti in F1,” ha dichiarato Briatore a Sky Sport 24 giustificando la decisione della Red Bull. “Io avrei fatto lo stesso. Se sei in lotta per un mondiale, è necessario prendere delle decisioni e i piloti devono capire che la vettura non è di loro proprietà e che la squadra è fatta da centinaia di persone. I piloti devono rispettare ciò”.

Un altro pilota molto vicino a Briatore, Fernando Alonso, ha vinto la gara di Silverstone: “Potrebbe arrivare secondo o terzo in campionato ma non ha chances di vincere perchè il campionato è già finito”.

Leggi altri articoli in Gran Premi

Lascia un commento

62 commenti
  1. Giovanni De pascalis

    12 Luglio 2011 at 15:27

    Federico Barone@

    ah perchè solo Silvio Berlusconi ce? Ci sono quelli peggio di lui, ad esempio Bossi, e tutti gli altri, anzi Berlusconi tra i quali e il migliore..di certo non vorrei che ci fosse uno come Romano prodi..che ha rovinato l’Italia..

    • r.strauss

      12 Luglio 2011 at 15:28

      Qui si parla di F1 e non di politica !

    • Uenj87

      12 Luglio 2011 at 15:48

      Hai sbagliato sito: vai sui promotori della libertà se vuoi lasciare questo genere di commenti….

    • francesco (tifoso alonso)

      12 Luglio 2011 at 19:56

      @giovanni de pascalis
      ti sbagli l’italia è affondata da quando(da 17 anni a questa parte) c’è lui a comandare, ti do alcuni dati prima del2008 l’italia aveva un deficit pubblico pari a 104 punti, ora siamo a 120 e con tanti padri di famiglie che non hanno posti di lavoro

  2. Originalibero

    12 Luglio 2011 at 15:33

    C’è un limite a tutto caro Briatore, che tra l’altro rovini la mia terra con tutti quei “bei invitati della vita mondana” che ti porti in giro..
    Un pilota ha la sua dignità, sportiva e umana: non si butta a “muro” un pilota per i SOLDI..
    I SOLDI hanno un limite…speriamo lo capisca presto, ma evidentemente 3 anni di stop non sono serviti.

    Purtroppo siamo un paese di zo**le e putt****ri, di gente lampadata, ignorante e superficiale come la m***a quando galleggia nell’acqua.

    • Uenj87

      12 Luglio 2011 at 15:50

      Hai perfettamente ragione 😉

    • Temistocle

      12 Luglio 2011 at 16:40

      Concordo. Comunque in F1 soggetti alla Briatore ce ne sono altri ed hanno anche ruoli di primaria importanza.

    • Federico Barone

      12 Luglio 2011 at 16:58

      Allora Nelsinho non ha dignità?

      • Uenj87

        12 Luglio 2011 at 17:11

        Uno che dopo un anno ha sputato il rospo solo perchè era stato licenziato x me non ha dignità

      • Originalibero

        14 Luglio 2011 at 10:33

        Nelsinho era un inesperiente e giovane….E’ stato il papà a consigliargli di sputare il rospo…
        I risultati finali di quella vicenda sono sotto gli occhi di tutti..

  3. Uenj87

    12 Luglio 2011 at 15:40

    Uno che in radio ordinava al suo pilota di schiantarsi contro il muretto ha il coraggio di parlare!? Piuttosto pensasse a non evadere il fisco..

  4. Giovanni De pascalis

    12 Luglio 2011 at 15:41

    Andrea@

    sono d accordo con te ma il problema e che la seconda guida dopo un pò di tempo si scoccia ad essere “l’aiuto della prima guida” perchè quando la seconda guida sa di avere la Macchina buona allora vuole vincere anche lui, fino a mo solo Vettel ha vinto sempre e solo vettel, perchè?? Perchè a Vettel la Macchina gli funziona benissimo a Webber che e la stessa macchina uguale e precisa, invece non gli va bene non e veloce come Alonso quando a Valencia l ha superato poi un altro problema e che in accellerazione la Macchina di Webber sembrava la Mercedes dei Schumy anche se è una vettura nettamente migliore, in partenza ha sempre problemi.

  5. Giovanni De pascalis

    12 Luglio 2011 at 15:52

    r.strauss@ appunto.. e poi mo che mi avete messo il voto contro e solo una mia opinione, perchè poco poco Berlusconi e stato buono, ma gli altri hanno fatto più schifo di noi, e comunque d’altronde con la F1 si parla sempre di politica e non si parla d’altro, per esempio il caos SPY story del 2007 e oggi con il caos degli scarichi soffiati…

    quella di un tempo era davvero F1..

    La storia della Formula 1
    http://vimeo.com/6099901

    Video della storia dall’inizio ai giorni nostri della f1

  6. sandro

    12 Luglio 2011 at 15:56

    ma perché non lo ignorano questo briatore? gli danno ancora spazio come se fosse un personaggio importante.

  7. Giovanni De pascalis

    12 Luglio 2011 at 17:10

    comunque nel commento precedente volevo dire “più schifo di lui” scusatemi…

    er comunque io sinceramente la politica non mi piace e neanche mi interessa..

  8. alex(tifoso Ferrari)

    12 Luglio 2011 at 18:22

    secondo me la red bull ha sbagliato nei confronti di webber ha dare quell ordine dopo tutto vettel ha 80 punti di vantaggio e non siamo neanche a fine mondiale potevano permettegli di giocarsi la posizione

    • Federico Barone

      12 Luglio 2011 at 21:18

      Esatto, come sbagliò più di una volta (facendomi vergognare, da ferrarista) Jean Todt…

      Secondo me un comportamento stupido e controproduttivo. Gestione dei rapporti umani –> voto “0”.

  9. MICHELE

    13 Luglio 2011 at 09:25

    Una volta non era così.
    I piloti non erano affatto dipendenti!!!
    Si vede anche da come era scritto il nome del pilota sulla macchina.
    Ora serve un microscopio per leggerlo, una volta era più grande quello dello sponsor.
    Se dobbiamo considerare dipendente un pilota (paradosso) …allora è meglio che al posto del gran premio andiamo al mare a prendere una bella abbronzatura, invece di vedere la gara!!!

  10. Giovanni De pascalis

    13 Luglio 2011 at 13:04

    e quindoi ora che mi votate in negativo allora la Redbull deve perforza favorire Vettel?? Nooo mi dispiace questo non e gioco di squadra questo si chiama sfruttamento!! Mi dispiace, ma non sono d’accordo fa bene Webber a disubbidire agli ordini di scuderia fossi in lui quel giorno lo avrei superato anzi facevo finta di non sentire nulla via radio di quello che mii dicevano.
    Ogni pilota va li per vincere..anche se e compagnio di squadra. chi mi ha votato in negativo precedentemente allora significa che non capite niente e siete degli infami..
    SCUSATE!!! Ma io la penso in questa maniera.

  11. r.strauss

    13 Luglio 2011 at 16:24

    @Giovanni De pascalis

    se io fossi il tuo datore di lavoro e tu non rispettassi i miei ordini io prenderei provvedimenti in merito.
    Webber è pagato dalla RB e deve, dico DEVE, rispettare gli ordini.
    Ci sono delle gerarchie e vanno rispettate altrimenti succede come l’anno scorso che si buttano fuori a vicenda e se nè vanno milioni di euro di sponsor, nonchè di macchine da riparare.

    • r.strauss

      13 Luglio 2011 at 16:26

      Scusate mi è partito il messaggio …
      es. quando un giocatore di calcio viene escluso dalla rosa degli 11 titolari cosa dovrebbe fare ? entrare in campo lo stesso e buttare fuori uno degli altri ? … semplicemente deve rispettare le decisioni di chi sta sopra di lui.

      Stessa cosa in F1.

      • Originalibero

        14 Luglio 2011 at 10:35

        Cambiare squadra, se sa di essere vincente..altrimenti perde mercato, sia per il presidente che per il giocatore!! Tutti meritano le migliori condizioni nella vita, tutti abbiamo gli stessi diritti..

  12. PROST

    14 Luglio 2011 at 22:50

    michele ma mi spieghi perchè vi siete nascosti le gomme di eddye quando il kaiser si ruppe le gambe dato che voi ferraristi state sempre a parlottare quando lo facevamo noiii ma voi chi

You must be logged in to post a comment Login

Articoli correlati